Filippo Coltro architetto

Il salotto con il grande camino realizzato su disegno dell’architetto. Sulla destra si intravede il corridoio che conduce alla zona notte.

Vista della zona pranzo dall’ingresso; la parete inclinata, sulla sinistra, è stata pensata per creare una sorta d’invito.

Nel soggiorno  la console del ‘700 è accostata a una tecnica mista di Xiao Ge; lamapada da terra degli anni ’50.

L’angolo salotto e, più a destra, il corridoio del reparto notte con la parete in mattoni a vista. 

Vista del soggiorno che mescola opere d’arte a oggetti etnici e tribali. Sullo sfondo il soppalco con lo studio che affaccia sul soggiorno.

La cucina con il grande piano in acciaio al di sotto della parete in mattoni originari riportati a vista e sapientemente restaurati.

Il soggiorno visto dal soppalco; il progetto ha mantenuto un unico grande spazio all’interno del quale trovano posto gli ambienti della casa.

La scala che conduce al soppalco sale lungo la parete in mattoni riportata a vista. La porta a specchio sulla destra nasconde il bagno.

Nello studio, ricavato sul soppalco, si è cercato di conservare l’antica struttura del tetto e della parete in mattoni.

Nella camera da letto  è stata riportata a vista la parete in mattoni. Sulla testiera del letto, realizzata su disegno, un’opera di Bharat Sikta.

Il bagno pensato come un ambiente neutro, quasi asettico, reso accattivante dall’inserimento di un’opera d'arte moderna al di sopra della vasca.
 

Nella terrazza la parete in mattoni crea una quinta suggestiva che si aggiunge alla vista dell’antico osservatorio astronomico.

PRIMA E DOPO - Il grande volume, liberato dalle tramezze e dal controsoffitto.

PRIMA E DOPO - Il grande volume visto dal soppalco dopo la demolizione delle tramezze e del controsoffitto in arelle.

PRIMA E DOPO - Nella camera da letto è stato rimosso l’intonaco riportando a vista i mattoni oggetto di un sapiente restauro.

appartamento in centro

Città: Padova - centro storico

Superficie: mq 200

Piani: 1 + soppalco

Interventi: ristrutturazione,

interior design, arredamento

Ristrutturazione appartamento in centro storico -  Un anonimo appartamento situato all’ultimo piano di un palazzo settecentesco è stato ristrutturato individuando una nuova struttura distributiva e spaziale, adatta a soddisfare le esigenze della committenza, senza danneggiare l’edificio, ma anzi favorendone la conservazione e la valorizzazione. Il progetto ha mirato a creare un marcato contrasto fra l’involucro edilizio originario e la nuova architettura realizzata al suo interno; conservare l’antica struttura ed esaltarne le presenze originarie rendendo facilmente riconoscibili i nuovi elementi contemporanei inseriti.
Ridisegnati gli spazi, l’interior design ha mescolato temi diversi. Sono stati accostati il design contemporaneo a oggetti e mobili antichi, e come contrappunto a questa melodia compositiva è stata usata l’arte; quadri moderni e fotografie d’autore si contrappongono a sculture africane. Fotografie di Giorgio Baroni

sezione_bianco_e_nero.jpg

Sezione longitudinale


Contattami

Scopri come posso aiutarti, contattami ora senza alcun impegno

Nome*
Cognome*
Telefono*
EMail*
Messaggio*
 
* campi obbligatori