Architetto per interni casa: progettazione degli interni di casa pensata e realizzata dall'architetto

25/09/2020 - Scopri quando è necessario rivolgersi ad un architetto, i vantaggi di fargli seguire la progettazione di interni della tua casa e quali sono le sue competenze specifiche che renderanno la tua dimora ideale, accogliente, bella e come l'hai sempre desiderata.
 

Cos'è la progettazione d'interni

La progettazione degli interni nasce da un'idea, da un'esigenza che esporrai appunto al tuo architetto d’interni; da qui partiranno un insieme di considerazioni, disegni, proposte e attività che hanno il fine ultimo di risolvere le tue problematiche e rendere concretamente perfetta la casa dei tuoi sogni. In via generale la progettazione e la realizzazione dell'interior design si suddivide in: 
  • progetto cartaceo;
  • accettazione da parte del cliente del progetto o modifiche su sue indicazioni specifiche;
  • presentazione del progetto cartaceo in comune e sbroglio di eventuali pratiche annesse;
  • arruolamento dei fornitori che seguiranno una o più parti del progetto;
  • inizio lavori;
  • verifica dei lavori da parte dell'architetto;
  • consegna al cliente del progetto di interior design finito. 
Ogni progettazione di interni è diversa perché prevede elementi molto differenti per esempio si può trattare della realizzazione di una casa da zero, oppure di una ristrutturazione completa o parziale di una casa esistente. Di seguito però, per farti meglio comprendere quanto sia importante il lavoro di un architetto specializzato, abbiamo elencato alcune delle opere che possono rientrare nel tuo progetto di interni ideale. 
  • La riorganizzazione degli spazi/stanze interne, compreso l'abbattimento di muri o la realizzazione di altri;
  • la realizzazione di mobili su misura;
  • la realizzazione o la modifica degli impianti;
  • la scelta delle pitture e degli arredi per colore, modello, dimensione, tipologia specifica;
  • l'ideazione e la realizzazione di impianti di illuminazione ad hoc con conseguente scelta e posizionamento dei punti luce. 

Quando interpellare un architetto per la progettazione di interni

L'architetto professionista andrebbe sempre interpellato quando si parla di progettazione di interni e anche solo per un parere o una consulenza sulla fattibilità di alcuni interventi, sulla scelta dei colori giusti per le varie stanze, per la scelta del mobilio ad hoc o di tante altre variabili. Ma al di là di ciò per legge è necessario rivolgersi all'architetto ogni volta che si desidera attuare delle modificazioni della consistenza, della planimetria, della volumetria, dei prospetti o nella sagoma di qualunque fabbricato esistente o nelle realizzazioni di nuove costruzioni.
In via generica l'architetto professionista verrà interpellato necessariamente per tutte quelle opere che rientrano nelle categorie di: 
  • manutenzione straordinaria;
  • restauro e risanamento conservativo;
  • ristrutturazione edilizia;
  • ristrutturazione urbanistica;
  • ampliamento;
  • frazionamento;
  • modifiche strutturali o impiantistiche;
  • modifiche, restauro e manutenzione straordinaria di opere di pregio storico-artistico inserite in elenchi compilati dalle Soprintendenze per i Beni Ambientali ed Architettonici. 
In tutti questi casi è sempre necessario che vengano redatte e depositate, a firma di un architetto professionista abilitato ed iscritto all’ordine, le relative pratiche amministrative presso determinati Uffici Pubblici Comunali preposti. Insomma anche per la tua progettazione degli interni di casa e la sua realizzazione è bene tu ti rivolga al tuo architetto di fiducia che saprà prendersi in carico dell'intero lavoro e anche seguire nel dettaglio i lavori.
 
 

Vantaggi di una progettazione di interni fatta dall'architetto

I vantaggi di una progettazione degli interni di casa pensata e realizzata ad un architetto e dai suoi fornitori sono davvero moltissimi; in primis potrai avere la casa dei tuoi sogni senza stress e senza doverti preoccupare di aspetti burocratici e di quelli più pratici. Avrai insomma un progetto chiavi in mano completo che risponderà al meglio alle tue esigenze e che rientrerà nel tuo budget. Di seguito abbiamo voluto però elencare anche alcuni aspetti meno tecnici e dei quali potrai godere se affiderai la tua progettazione all'architetto. 
  • Stanze dipinte e arredate ad hoc con i giusti abbinamenti dei colori che agevoleranno il tuo stato d'animo e le attività che vi svolgerai;
  • ambienti fruibili, accoglienti, belli, ottimizzati e comodi;
  • suddivisione degli spazi ottimizzata e funzionale;
  • realizzazione di aree funzionali in base alle tue richieste e alle varie attività che svolgi abitualmente in casa;
  • realizzazione di un arredo del tuo stile preferito, ben calibrato e ottimizzato in funzione della metratura e delle tue esigenze;
  • • riduzione dei consumi e maggiore comfort interno grazie al lavoro sugli impianti e la loro ottimizzazione. 
Queste sono ovviamente solo alcuni dei vantaggi di un progetto di interior design realizzato dall'architetto e vogliamo anche parlarti dell'home staging, nuova disciplina di competenza di alcuni architetti, che meglio ti farà comprendere quanto questi professionisti possano dare nuova luce a qualsiasi dimora. Secondo questo home staging l'architetto renderà, con progettazione e attuazione dello stesso, più appetibile la casa per eventuali avventori e lo stesso vale per te. Cioè mediante arredi, colori, impianti, accessori, complementi e magari opere murarie più o meno invasive, il professionista renderà più bella e confortevole la tua dimora, la cucirà su misura per te e riuscirà ad enfatizzare i suoi punti di forza mimetizzando quelli negativi.
Quest'ultimo è un punto fondamentale e che fa emergere quanto sia versatile la figura dell'architetto che, grazie alle sue tante competenze, potrà migliorare gli ambienti indoor anche senza stravolgerli e sfruttando anche solo i giusti mobili per fare un esempio.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami