Progettare e arredare una gaming room

08/03/2021 - La stanza da gioco, per i videogiochi soprattutto, è ormai desiderio di molti ed è anche facile realizzarla in casa grazie all'intervento mirato di un architetto professionista. Scopri qui tutto ciò che devi sapere, ma anche curiosità, stili d'arredo e complementi per la tua perfetta gaming room. 

Scopriremo nel dettaglio quello che devi conoscere per arredare una gaming room nei seguenti paragrafi:
 
  1. Caratteristiche principali  della gaming room
  2. Stile d'arredamento ideale per la gaming room
  3. Come progettare una postazione da gaming
  4. I componenti della postazione da gaming 


Caratteristiche principali della gaming room

La stanza dedicata al gaming è molto di moda ultimamente e anche in Italia sta diventando di uso comune, complice anche la pandemia che ci ha costretti in casa per diverso tempo. Sì, nell'ultimo anno l'abitazione ha assunto nuove sfumature, si è per lo più compreso che ogni angolo funzionale deve essere ben studiato e che è necessario ricavare aree dedicate allo svago, al riposo, al relax e agli hobby, videogiochi compresi per ragazzi ed adulti. Anche in un'ambiente ridotto è possibile realizzare un'area dedicata al gaming, ma sarà indispensabile l'intervento di un professionista specializzato. Ad ogni modo, in via generica, ecco le principali caratteristiche che deve avere la gaming room:
 
  1. essere preferibilmente dotata di luce soffusa o di illuminazione d'atmosfera adeguata;
  2. essere abbastanza grande da accogliere una postazione gioco attrezzata composta da tavolo d'appoggio, sedile ed eventuali accessori;
  3. essere preferibilmente insonorizzata;
  4. avere prese di corrente elettrica agevoli;
  5. essere una stanza in disuso o "che avanza" perché bisogna valutare bene se togliere spazio ad altre aree più indispensabili;
  6. essere arredata in modo che lo spazio sia comodo, fruibile, non claustrofobico.
 
Queste sono solo alcune linee guida che in mano ad un architetto professionista saranno la chiave per il tuo progetto ideale. Vedrai, questo professionista ha diversi assi nella manica e potrà proporti soluzioni salva-spazio e all'avanguardia che non avresti mai immaginato e che supereranno le tue aspettative. Se però non hai abbastanza spazio per dedicare un'intera stanza solo al gaming potrai anche chiedere al professionista che crearne una polivalente.

Magari insieme alla postazione gioco potrai sistemare, sulla parete opposta alle tue spalle ad esempio, una libreria dove raccogliere vecchi documenti, libri scolastici in disuso, enciclopedie, borsoni da palestra e valigie. O ancora il professionista potrà realizzare per te una postazione gaming a scomparsa, racchiusa in un vero e proprio armadio, o in una nicchia in soggiorno: le soluzioni sono davvero infinite e possono accontentare praticamente chiunque. 

Stile d'arredamento ideale per la gaming room

C'è uno stile d'arredamento ideale per la perfetta stanza da gaming? La risposta è no, anche se esistono per lo più accessori must have che contraddistinguono in modo significativo questa area dedicata ai videogiochi soprattutto. 
Non parliamo quindi di stanze in stile classico, nordico, eclettico, vintage, ma di angoli a sé e che si caratterizzano grazie ai complementi funzionali nati proprio per giocare. Sì, certamente se ricaverai un angolo gioco all'interno di una stanza minimale o moderna ad esempio è chiaro che nel complesso potranno prevalere questi tratti, ma ciò esula dal mood stesso della postazione.

Tutto in questo spazio gira attorno alla scelta e all'allure della poltrona da gioco, ad eventuali pannelli insonorizzanti che metterai alle pareti, ad accessori quali luci, led, lampade, mensole e mobili porta-tutto.

 
Tra questi tratti ricorrenti troverai, soprattutto guardando esempi sul web, luci colorate led verdi, viola, gialle, arancioni che creano atmosfera e che potranno anche creare un ambiente similare alle più belle sale giochi retrò e/o iper moderne. Non solo, troverai pure postazioni gioco comode e con schienali importanti, ergonomici, colorati o dalle nuance monocromatiche neutre, con tessuti tecnici e che ricordano le attrezzature anche degli astronauti.

In generale il mood è del tutto futuristico, anche se ricorda pure tratti tipici degli anni '80 e '90, colori fluo, effetti strobo delle lampade, accessori che ricordano appunto i videogiochi iconici che hanno fatto la storia, ecc. Ovviamente se sei un amante dello stile nordico, minimale o di altri, potrai anche richiedere al tuo architetto di realizzare una stanza dedicata al gaming di questo genere, sicuramente più rilassante visivamente e meglio integrata al resto dell'ambiente, dell'abitazione. 
Questa spazio verrà trattato dal professionista come tutte le altre stanze domestiche e non avrà nulla da invidiare alle più moderne sale giochi.
 

Come progettare una postazione da gaming

Progettare in autonomia una stanza da gioco, da gaming come si usa oggi definirla, non è semplice. È infatti sempre bene avvalersi dell'appoggio e delle competenze di un architetto e interior designer professionista per essere certi di realizzare uno spazio ad hoc, ma al contempo anche fruibile, comodo ed eventualmente convertibile in altro.

Il primo step è comunque sempre quello di individuare, all'interno della propria abitazione, uno spazio ideale per sistemare la postazione da gaming. Si sconsiglia di ricavare un angolo da gioco in salotto, nella stanza da letto matrimoniale o singola, meglio un'area specifica e chiusa come la taverna o la mansarda. Inoltre è bene evitare di sistemare la sala gaming accanto a quella per la notte, o in concomitanza della parete che confina con i vicini se abiti in appartamento: evitare di disturbare è sempre buona norma.
 


Ora sarà necessario scegliere l'attrezzatura, gli arredi e gli accessori per rendere lo spazio confortevole, adeguatamente insonorizzata se lo si desidera e anche bello, in perfetto stile sala giochi. Anche in questo un bravo architetto potrà venirti incontro e realizzare per te un progetto ideale, dare vita in poche mosse alla tua stanza dei sogni e pure senza per forza effettuare modifiche invasive e troppo onerose.
 

I componenti della postazione gaming

Ora individuiamo e comprendiamo meglio quali siano i componenti caratteristici della postazione da gaming. Troverai anche consigli dell'architetto sulla scelta e tante curiosità che forse ancora non sai.
 

La scrivania/mobile porta computer o consolle

Il piano d'appoggio per la consolle, il computer o lo schermo da gaming non possono essere scelti a caso. Devono infatti essere abbastanza ampi da sorreggere l'attrezzatura da gioco, essere ben posizionati e permettere di giocare senza rischi, evitando anche il riverbero dell'eventuale luce del sole sullo schermo. In commercio ci sono scrivanie ad hoc con tanto di fori per far passare i cavi e vani per joystick e simili. In alternativa andrà benissimo una scrivania classica o un mobile porta TV o parete attrezzata.

EUREKA ERGONOMIC Z1-S Gaming Desk Scrivania da gioco


La sedia/poltrona per il gaming

Anche quando si parla di home office e di sedie da accompagnare alla scrivania è bene tenere conto dell'altezza della stessa, per questo meglio acquistare seduta e piano d'appoggio già accoppiati. In alternativa tenete conto che lo sguardo deve cadere sul centro dello schermo senza che la testa si debba abbassare o alzare e che gli avambracci devono essere a 90 gradi rispetto alle braccia.


Oversteel ULTIMET - Sedia da gaming professionale

I pannelli insonorizzanti

Molto scenografici e anche belli da vedere sono i pannelli parietali insonorizzanti, fonoassorbenti. In commercio se ne trovano di tutte le dimensioni e i design, alcuni sono molto moderni e colorati, altri più neutri e discreti e sono ideali per chi abita in condomino e non è abituato ad utilizzare le cuffie durante il gioco.


Multisint - Pannelli Fonoassorbenti Piramidali 50x50x4,5

Le luci

In genere per non affaticare la vista sarebbe meglio che la stanza sia adeguatamente illuminata, ma nel caso delle postazione per gaming si cerca di sovente di ricreare l'atmosfera delle sale gioco. Quindi luci soffuse e led coloratissimi qua e là, magari dietro lo schermo da gaming o sotto alle mensole e al piano d'appoggio. Le strisce a led sono indispensabili per creare giochi di luce ideali e sicuramente un abile architetto saprà organizzare una progettazione ad hoc tenendo conto di questi elementi luminosi.

LED Striscia RGB 4M LED TV Retroilluminazione Striscia 120LED 5V SMD 5050, USB Bias TV LED posteriore di illuminazione Kit Con IR Telecomando per HDTV e PC Monitor [Classe di efficienza energetica A+]

Gli accessori copri-filo

Indispensabili per mantenere l'ordine sono gli accessori copri-filo, strumenti ottimali anche nella postazione per l'home office. Ne esistono di infinite tipologie e alcuni sono in dotazione con le scrivanie o i mobili TV.


Canalina Coprifili, Dimensioni: 9x39 CM, Lunghezza totale: 3,5 M


POST CORRELATI
09 ott 2020 Come posizionare la TV in casa: soluzioni idee e consigli per il tuo televisore

I consigli dell’architetto per posizionare correttamente la TV in casa…

Leggi articolo
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami