Arredare una terrazza in un palazzo antico

20/12/2017 - Risistemare e arredare una terrazza "adagiata" tra i tetti del centro storico della città risulta un intervento molto delicato e allo stesso tempo straordinariamente affascinante.

Di seguito ti racconto il progetto del mio Studio di Architettura che ha affrontato la ristrutturazione di un appartamento dotato di una grande terrazza tra i tetti in pieno centro storico a Padova.

Richieste di progetto

Il proprietario dell'appartamento appena acquistato ha l'esigenza di sistemare la terrazza, ricavata tra i tetti in un vecchio edificio situato in pieno centro storico. Ci chiede di rendere più accogliente e suggestiva la terrazza esaltando se possibile il contesto storico cercando allo stesso tempo di creare una maggior privacy. La terrazza dovrà essere organizzata in modo tale da avere una zona relax e uno spazio per poter fare colazione all'aperto.

Il progetto della terrazza

Il progetto che abbiamo studiato nasce dalla valorizzazione degli elementi esistenti: è stato rimosso l'intonaco della parete di fondo riportando a vista gli antichi mattoni e creando in questo modo una quinta suggestiva e ricca di storia. Per valorizzare la parete anche di notte sono stati inseriti dei faretti a led nel pavimento che creano dei fasci di luce radente agli antichi mattoni. Sulla parte alta sono state inserite delle luci orientabili ad intensità variabile (“Cubo bandiera” della ditta Viabizzuno) che consentono di illuminare completamente l'intera terrazza.

Il pavimento in vecchie piastrelle di graniglia è stato rivestito con un pavimento in legno di teak che crea un suggestivo contrasto con gli antichi mattoni e con il contesto storico. Per aumentare la privacy si è scelto di chiudere la terrazza con una siepe di bambù piantato all'interno di grandi vasche nere (ditta Serralunga) che esaltano ancor più il contrasto moderno-antico.

Come richiestoci è stata creata una zona salotto costituita da divani dal taglio decisamente moderno (della ditta Rota) con comodi cuscini bianchi e uno spazio per la colazione dotato di un vecchio tavolino e sedie francesi in ferro battuto di color avorio. Per vivacizzare il tutto, mantenuto su toni sobri ed eleganti, è stato inserito un vaso rosso (ditta Kartell) di dimensioni giganti per conferire all'ambiente un aspetto fresco e vivace senza il bisogno di eccedere.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami