Progettare il bagno

28/01/2018 - Il bagno oggi non è solo uno spazio funzionale  considerato solo per l’igiene quotidiana ma un luogo di emozioni dove ci concediamo un po’ di attenzione, dove ci rigeneriamo e recuperiamo le energie.

In altre culture (giapponese, araba, ecc.) il bagno ha una posizione prioritaria all’interno della casa; ad esso si dedica la stessa attenzione, luce e spazio riservati alle altre stanze. Questa tendenza, diffusasi ormai anche in occidente, ha fatto in modo che venga gradualmente ripensata l’estetica e la progettazione della stanza da bagno.

La progettazione  del bagno richiede particolare attenzione sia per quanto riguarda la sua distribuzione, sia per la scelta dei materiali in quanto è forse l’unico spazio della casa che, una volta realizzato, si cristallizza in una forma difficile da modificare al di là della semplice introduzione di qualche accessorio.
Per affrontare correttamente il rifacimento del bagno è necessario procedere in modo tale da rispondere alle esigenze funzionali ed estetiche ricercate con l’intervento. Il locale bagno è caratterizzato dalla presenza di impianti che necessitano di una serie di allacciamenti alla rete idrica e di scarico che dovranno rispettare le norme di pendenza, distanze, ecc.

Nel progettare il bagno, prima di scegliere e definire tutti gli elementi  funzionali e di finitura che lo caratterizzeranno, l'architetto valuterà su che tipo di bagno stiamo intervenendo: diverse saranno infatti le finiture e gli elementi di un bagno di servizio o lavanderia rispetto a quelle di un bagno padronale.

Le tipologie di bagno sono le seguenti:


Bagno per gli ospiti

Posizionato nelle adiacenze della zona giorno, possibilmente vicino all’ingresso, è il bagno la cui funzione è prevalentemente di rappresentanza dedicato agli ospiti per lavarsi le mani. Questo locale non necessita di grandi dimensioni ma costituisce il biglietto da visita della casa e dovrà quindi essere bello e suggestivo per comunicare il piacere di accogliere. Nella progettazione del bagno ospiti si possono dunque scegliere sanitari (lavabo e wc) aventi una particolare connotazione estetica, anche se poco razionali. Lo spazio lavabo riveste la parte a cui dedicare maggiore attenzione in questo tipo di bagno reso unico anche con semplici accorgimenti ed accessori.

Bagno di servizio

Molto spesso il bagno di servizio, generalmente il secondo bagno, svolge anche funzione di lavanderia. In questo caso la progettazione del bagno di servizio dovrà concentrarsi soprattutto sulla distribuzione delle funzioni. Si dovranno infatti prendere gli opportuni accorgimenti per tenere ben distinte le funzioni ed evitare la sovrapposizione dei vari utilizzi; permettere un comodo utilizzo della lavatrice contenendo il suo ingombro e ottimizzando il suo posizionamento.

Bagno principale

Il bagno principale, generalmente corrispondente al bagno padronale, si trova nella zona notte a servizio delle camere da letto. E’ il luogo più intimo e privato della casa e rispecchia lo stile di vita dei suoi abitanti, dove rilassarsi e dedicarsi a se stessi. E’ utile prevedere nella progettazione del bagno padronale un grande piano per uno o meglio due lavandini e dove poter appoggiare i prodotti per l’igiene e cosmesi. Prevedere inoltre mobili contenitori dove riporre asciugamani, prodotti per il corpo e tutto quanto non si vuole lasciare a vista. Oltre alla doccia è possibile inserire la vasca, tradizionale o idromassaggio scegliendo tra i tanti modelli offerti dal mercato.

Lo stile del bagno

Di fondamentale importanza è l’immagine che andremo a dare al nostro bagno che dovrà rispondere ai nostri gusti e soprattutto trasmetterci le sensazioni e le emozioni ricercate che andremmo a provare tutti i giorni all’inizio e al termine della nostra giornata.
Lo stile scelto per l’arredamento del bagno potrà essere minimalista o più eclettico e caldo. Nel primo prevalgono la ceramica bianca, i mobili in vetro, l’acciaio per gli accessori. Le linee sono pulite e nette, prive di ogni ornamento e decoro. Nel secondo le forme saranno più arrotondate, l’uso del colore più frequente il tutto spesso accostato a pezzi d’epoca come specchi dorati tessuti vintage, mosaici e intonaci colorati. Il colore in bagno, sarà di fonamentale importanza per la resa estetica ma soprattutto per quella emozionale e suggestiva.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami