Il soggiorno arredato dall’architetto: 7 utili consigli

25/08/2018 - Il soggiorno è l'ambiente centrale della casa, la stanza in cui ci si rilassa e si accolgono gli amici e i parenti. Solitamente, l'arredo del soggiorno evidenzia lo stile dell'intera abitazione, pertanto scegliere gli elementi giusti è importante per creare un ambiente gradevole, accogliente e anche di comfort. Con i consigli dell'architetto, arredare il soggiorno diventa un vero gioco da ragazzi. Vediamo insieme quali sono.

Soggiorno open space: delimitare le aree

Arredare un soggiorno open space richiede attenzione ai particolari, oltre che una buona dose di gusto personale. Davanti ad un ambiente tanto grande, alle volte capita di confondersi e non capire bene come e dove posizionare i mobili. Il consiglio dell'architetto è quello di delimitare bene gli spazi in base alle funzioni. Per creare la zona relax, il televisore andrà posizionato a parete, mentre il divano andrà messo di fronte alla tv. Dietro al divano è possibile mettere il tavolo da pranzo con attorno le sedie. Se si dispone di una porta finestra abbastanza grande e il soggiorno da sul terrazzo, l'ideale è posizionare il tavolo davanti alla porta finestra di modo che sia costantemente illuminato e possa essere spostato facilmente all'esterno per una cena all'aperto. Se poi avete la necessità di delimitare gli spazi in maniera naturale, l'architetto consiglia i tappeti in quanto creano un perimetro virtuale entro il quale spostarsi.


Colori chiari per le pareti

Per un soggiorno di grandi metrature, l'ideale è utilizzare tonalità chiare o comunque neutre, come il bianco, il beige, il grigio chiaro. Al contrario, per gli spazi più ristretti vanno bene anche colori più audaci o le tonalità pastello.


Gres porcellanato per i pavimenti

Per il pavimento del soggiorno, il consiglio dell'architetto è di optare per il gres porcellanato poiché si tratta di una pavimentazione moderna, facile da pulire, economica ma allo stesso tempo duratura. Ne esistono di infinite varietà e colori. Per gli amanti dello stile minimalista, invece, l'ideale è la resina di cemento. Se invece non volete rinunciare a dare un tocco di eleganza, il parquet è la scelta consigliata.


Installare delle mensole

Per sfruttare al meglio l'ambiente, l'architetto propone installare delle mensole anche di varie dimensioni, in modo da lasciare libero lo spazio sottostante per tavoli o mobili. Per conferire linearità, si possono scegliere delle mensole lunghe; in alternativa, è possibile intervallare a queste delle mensole più corte, dando quindi un tocco di originalità.


Parete attrezzata sul lato lungo

Per progettare un soggiorno stretto e lungo e sfruttare al meglio lo spazio è consigliabile posizionare la parete attrezzata sul lato più lungo. Questo conferirà all'ambiente più ordine e allo stesso tempo amplificherà lo spazio.


Pochi arredi

Un altro prezioso consiglio è di non esagerare né con la quantità né con le dimensione dei mobili allo scopo di riempire il soggiorno o magari degli spazi rimasti vuoti. Molto spesso è preferibile arredare con pochi elementi e distribuirli in maniera equilibrata e funzionale.


Usare gli specchi e le tende a soffitto

Se il vostro soggiorno non è tanto grande, un altro consiglio per aumentarne la spazialità è quello di utilizzare gli specchi: posizionandoli in zone strategiche andranno ad ingrandire l'ambiente creando un senso di libertà. Stesso discorso vale per le tende: posizionandole a soffitto, viene amplificato il senso di altezza dell'ambiente.
Ricevi le mie news in anteprima
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
*Autorizzo il trattamento dei dati personali Privacy Policy
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami