Salone del mobile

12/02/2019 - Milano è riconosciuta come la capitale della finanza, della moda e del design e, proprio in questa ottica, si inserisce il Salone del mobile, che ogni anno anima la città dal 1961.

Tradizione, stile e tecnologia: ecco il Salone del Mobile

Il Salone del mobile è nato 58 anni fa con l'obiettivo di esportare all'estero mobili e complementi d'arredo prodotti artigianalmente in Italia: oggi questo evento, che si svolge dal 9 al 14 aprile, è diventato una vera e propria vetrina internazionale nel settore dell'arredamento, coniugando in modo efficace qualità, innovazione ed estetica.
Come è avvenuto in passato, ancora oggi il Salone del mobile di Milano plasma il design in Italia e nel mondo. È al Salone del mobile milanese che potrai vedere le più importanti aziende del settore mettere in mostra i loro prodotti e le soluzioni per la casa, sempre più innovative ogni anno.
Quest'anno la domotica, l'ingresso della multimedialità nelle case e il bisogno di una vita eco-sostenibile anche tra le mura della propria abitazione si riproporranno tra i temi protagonisti del salone del mobile assieme, come si è anticipato, alla pelle, che torna in auge con prepotenza: questo materiale, da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza, si prepara a ricoprire sedie, tavoli, cassettiere, cuscini, poltrone e divani, mostrando tutta la tradizione artigianale italiana in cuciture fatte rigorosamente a mano.

Il Salone del mobile di Milano si suddivide in tre categorie:

  • XLux è dedicata al lusso, rivisto però in chiave moderna;
  • Classic:Tradition in the Future dove ogni mobile è stato realizzato seguendo la tradizione artigianale in tipico stile classico;
  • Design è il settore dove la tecnologia si mette al servizio della funzionalità, proponendo prodotti innovativi che però non mancano di strizzare l'occhio allo stile.


Come raggiungere il Salone del Mobile

Il cuore del salone è Fiera Milano a Rho, distante da Milano poco più di 17 km: sono circa 1000 gli espositori che riempiono i 230.000 mq, attirando in media 300.000 visitatori del settore provenienti da tutto il mondo, tra architetti, decoratori, rivenditori e buyer.

L’ingresso al salone del Mobile è riservato agli operatori del settore durante la settimana ed è aperto al pubblico il fine settimana; anche tu potrai dunque partecipare a questo grande evento, ma solo nelle giornate di sabato e domenica: il biglietto è acquistabile presso la reception oppure online, dove potrai approfittare di sconti ma anche di soluzioni comprensive del trasporto pubblico. Ricorda che avrai la possibilità di raggiungere Fiera Milano a Rho in auto, in metropolitana attraverso la linea rossa M1 oppure in treno, con apposite fermate di Regionali, Frecciarossa, Frecciabianca ed Eurocity.



Non dimenticare poi che quest'anno l'offerta è ancora più ampia: in contemporanea col Salone del mobile si svolgono gli eventi biennali Workplace 3.0, dedicato alla progettazione degli ambienti di lavoro, ed Euroluce dove invece l'attenzione è puntata sull'illuminazione degli ambienti indoor e outdoor.
Non si possono non ricordare poi il Salone Internazionale del Complemento d'Arredo, dedicato all'oggettistica e al tessile, ma soprattutto il Salone Satellite che dal 1998 affianca la Fiera del mobile Milano: qui i giovani designer di tutto il mondo presentano le loro idee, frutto della loro creatività. Pensa che molti dei prototipi esposti nel corso delle precedenti 14 edizioni, sono poi stati effettivamente messi sul mercato, con conseguente successo per i loro progettisti che sono così entrati a far parte dello star system internazionale nel campo dell'arredamento.

Il Fuorisalone di Milano

La bellezza di Milano è legata fortemente al grande patrimonio storico e culturale che la caratterizza: è la città della Scala ma anche quella in cui Leonardo da Vinci ha lasciato una delle sue più grandiose opere, vale a dire il Cenacolo. Questa è la cornice splendida di un evento legato a doppio filo col Salone del Mobile, vale a dire la design week Milano, ossia il fuorisalone. Si tratta di una serie di eventi organizzati nel cuore di Milano dalle singole aziende leader nel settore dell'arredamento che espongono al Salone: party, dj-set, cocktail party e mostre allieteranno le serate milanesi, avendo
come unico filo conduttore il design, con una strizzata d'occhio alla moda e al cibo.



I quartieri maggiormente interessati dal Fuorisalone di Milano sono anche quelli che hanno un grande valore storico quali Brera, dove sorge peraltro la Pinacoteca ricca di opere di valore inestimabile quali Il Cristo Morto del Mantegna, Lo Sposalizio della Vergine di Raffaello Sanzio e Il Bacio di Hayez. Non mancano poi Tortona, con i Laboratori Ansaldo che ospiteranno Ventura Future, evento dedicato al design proposto da artisti emergenti internazionale, e le 5 Vie cuore storico di Milano dove sorge la Casa degli Altellani che ospita la secolare Vigna di Leonardo da Vinci.

Non dimenticate poi i distretti di Isola, Sant'Ambrogio, Bovisa (antico quartiere industriale della città) fino ai Magazzini Raccordati, siti da più di un secolo al di sotto dei binari della Stazione Centrale. Dal 2017 gli olandesi di Ventura Projects hanno riqualificato le gallerie dei Magazzini Raccordati, facendo risplendere gli elementi art decò e liberty che caratterizzano la facciata, rendendoli così una grande sala espositiva, vetrina per le proposte di design di artisti affermati oppure emergenti.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami