Ristrutturazione di un appartamento in centro storico a Padova

29/09/2017 - Nel centro storico della città di Padova un decadente appartamento situato all’ultimo piano di un palazzo quattrocentesco è stato ristrutturato completamente, definendo una nuova struttura distributiva e spaziale, atta a valorizzare l'edificio in sé e a soddisfare le esigenze della committenza.

Caratteristiche del progetto
• marcato contrasto fra l’involucro edilizio originario e la nuova architettura interna;
• conservazione della struttura originaria con nuove valorizzazioni;
• riqualificazione dell'edificio;
• vivace e armonico accostamento delle presenze originarie con i nuovi elementi contemporanei quali vetro e acciaio.

Interventi eseguiti
La ristrutturazione ha previsto la demolizione delle tramezze esistenti e del controsoffitto, riportando a vista l’orditura del tetto con le quattro maestose capriate.

Si è così creato un unico grande volume all’interno del quale si avvicendano “gli ambienti” della casa. Tra le falde del grande tetto in legno si posiziona un soppalco che, senza intaccare la struttura originaria, offre suggestive prospettive. Proprio per questa sua dote che concilia riflessione e creatività è stato destinato all’uso di studio. 

Cucina e soggiorno sono comunicanti, consentendo una fluidità degli spazi segnata dalla continuità dei due ambienti, che, separati da una vetrata a scomparsa, possono vivere autonomamente oppure uno nell’altro.

La zona notte, diametralmente opposta alla cucina, ha dimensioni più raccolte con ambienti intimi, destinati ad apparire solo su invito.

Più in alto, tra i tetti, si colloca la grande terrazza, interamente pavimentata in doghe di teak e con doppio accesso: raggiungibile direttamente dal soppalco o dalla zona giorno attraverso una scala esterna.

Gestione dei volumi
L’intervento di ristrutturazione ha consentito una moltiplicazione dei volumi e la casa è passata da una struttura con 1 zona giorno, 1 cucina, 2 camere da lette, 2 bagni a:
• 1 cucina
• 1 soggiorno
• 1 studio
• 3 camere da letto
• 4 bagni
• 1 terrazza abitabile

Analisi storica e stratigrafica
Prima di procedere con l'intervento di ristrutturazione è stato necessario conoscere la storia del fabbricato oggetto d’intervento, capire le trasformazioni che ha subito nel corso dei secoli fino ad arrivare a conoscere il suo impianto originario.

Si è eseguita un’attenta lettura del fabbricato direttamente in loco che ci ha consentito (anche tramite saggi mirati) di comprenderne le sue trasformazioni mediante l’analisi stratigrafica e filologica.

Dopo la prima fase diagnostica e la stesura del progetto si sono effettuati i primi lavori di consolidamento strutturale.
Particolare cura è stata prestata alla parte impiantistica per adeguare il fabbricato alle nuove esigenze utilizzando le più moderne tecnologie.
Si sono il più possibile conservati tutti gli elementi e materiali che contribuiscono a caratterizzare il fabbricato mantenendo e valorizzando il fascino che possiede un edificio di quest'epoca.

L'intervento ha creato un marcato contrasto fra l’involucro edilizio originario e la nuova architettura realizzata al suo interno; conservare l’antica struttura ed esaltarne le presenze originarie rendendo facilmente riconoscibili i nuovi elementi contemporanei inseriti al suo interno caratterizzati dall’uso di materiali quali vetro e acciaio.

Vedi il lavoro completo >>
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami