Come arredare un terrazzo piccolo

10/04/2022 - Come arredare un terrazzo piccolo? Scopri qui tutti i segreti per rendere funzionale e bello il tuo mini spazio outdoor, sia questo situato in città o in provincia.

Grazie alle tante idee e soluzioni pratiche sarà un gioco da ragazzi creare in pochi metri un balcone da sogno con i giusti elementi verdi e quelli funzionali senza tralasciare le decorazioni e gli abbinamenti di colori e stile.

Realizzare il tuo angolo outdoor per il relax e per accogliere amici e parenti, anche se piccolo, è facile: ecco le dritte pratiche da copiare subito.
 
  
Partiamo dal sottolineare che un terrazzo piccolo non è vero sia poco sfruttabile, anzi.
Tieni conto che sono tantissime, la stragrande maggioranze potremmo dire, le abitazioni moderne e non che hanno oggi balconi dalla metratura ridotta, ma ci sono pure tanti segreti pratici per creare angoli degni di nota e iper funzionali in pochi step.

Il primo suggerimento?
Semplice, realizzare sempre una sorta di relazione tra l'interno e l'esterno della tua casa. La ricerca di una continuità tra le dimore e il loro outdoor è una prerogativa indispensabile sia per le case con giardino che per quelle situate ad esempio in pieno centro urbano.

Tra i maggiori suggerimenti per arredare un terrazzo piccolo anche un focus sui materiali: utilizzane 2 o al massimo 3, prediligi nuance rilassanti e neutre e sei vuoi un tocco vivace usa cuscini e accessori fantasia o sfrutta le tonalità e le conformazioni di fiori e piante.

Potrai commissionare la progettazione del tuo terrazzo piccolo al tuo architetto, questa è una scelta oggi di grande tendenza e così avrai soluzioni su misura che terranno conto della sua conformazione, dell'esposizione, dello stile che preferisci.

In questa guida invece ti daremo dritte universali e sempre valide alla portata di tutti.


 

Valorizzare la pavimentazione del terrazzo


La pavimentazione è sempre fondamentale. Non ha infatti solo un valore funzionale ma anche estetico e, specialmente su un terrazzo piccolo, o in qualsiasi altro spazio ridotto, è un elemento che può fare la differenza.

Una pavimentazione attraente può modificare radicalmente il mood del balcone e anche farlo apparire più o meno contemporaneo, curato e, perché no, volto al relax.

Ecco qualche consiglio pratico:
  • se hai una vecchia pavimentazione, magari rovinata e non certo attraente, coprila con un deck in legno o con del gres porcellanato flottante;
  • valuta, in alternativa, un tappeto su misura sia questo un manto verde artificiale o realizzato in altro mood e materiale, l'importante è che sia ben saldo a terra e steso senza pieghe o imperfezioni.
 

 

Trovare lo spazio per un tavolo e almeno 2 sedie 


Per arredare u terrazzo piccolo non puoi trascurare nemmeno i classici elementi per outdoor come il tavolo e le sedie.

Sì, anche se lo spazio è molto ridotto questi sono elementi imprescindibili e che non solo ti permetteranno di godere dell'aria aperta, ma fungeranno anche da piano d'appoggio.

Cercare di rendere l'area esterna più vivibile per sfruttarla al massimo è indispensabile, al contrario avrai un'area outdoor che finirà in disuso ed è un vero peccato.

Il consiglio furbo? Scegli un tavolo e due sedie pieghevoli dall'allure slim.
 

 
 

Come illuminare il piccolo terrazzo in modo scenografico 


L'illuminazione si rivela altrettanto fondamentale per arredare un terrazzo piccolo, per renderlo pratico, bello e scenografico specialmente nella bella stagione.

Normalmente i balconi e le aree esterne di casa vengono già dotate di un minimo di illuminazione già in fase costruttiva, ma è bene aggiungere o modularla in base alle tue esigenze attuali.
Diciamo che per lo più avrai, come dotazione standard pre-esistente, una applique o una plafoniera per un'illuminazione d'ambientazione.

Ma fai questa prova: al tramonto accendi le luci di cui disponi sul terrazzo e valuta tu stesso se si tratta di qualcosa di abbastanza funzionale e scenografico. Se no ecco qualche consiglio pratico da copiare subito:
  • utilizza delle catene luminose, ne trovi anche con alimentazione autonoma a batteria, cioè che che non devi collegare alla corrente, sono scenografiche e ti assicurano un'atmosfera vacanziera anche tutto l'anno; inoltre hanno un fascio luminoso non invadente e che non disturba i vicini.
  • Scegli dei punti luce da vaso, cioè piccole lanterne alimentate ad energia solare che creeranno una sorta di atmosfera fatata e da fiaba nel bosco anche se abiti in città; anche in questo caso si tratta di luci non invadenti e ne esistono di tantissime versioni, forme e dimensioni.
  • Opta per delle candele artificiali, come ad esempio quei grossi ceri alimentati a batteria autonoma e che durano tantissime ore. Senza rischio di incendio, cosa da non sottovalutare, potrai comunque godere del loro romanticismo ovunque ti trovi e, perché no, ricreare un angolo paradisiaco e di relax anche nel bel mezzo di una metropoli moderna.
Come già evidenziato il ruolo della luce è più che fondamentale per poter esaltare i piccoli spazi e per creare un ambiente rilassante e festoso anche sul tuo terrazzo di dimensione ridotta.

Oltre ai consigli dati finora potrai anche:
  • usare delle lanterne traforate dal mood etnico, nelle quali a piacere inserire delle candele profumate o anti-zanzare;
  • sfruttare dei faretti direzionali, ideali per chi ama leggere la sera, ti consigliamo le versioni a led per la loro efficienza e per il risparmio energetico, oltre che per la durata. 
 


 

Inserire delle piante in un piccolo terrazzo


Nel terrazzo piccolo qualche pianta è d'obbligo e, anzi, questi elementi vegetali si rivelano indispensabili per creare un ambiente outdoor quanto più rilassante possibile.

Non solo, coltivare qualche pianta aromatica, qualche fiorellino scenografico doneranno benessere a chiunque: provare per credere.

Pensa che basta prendersi cura di una sola pianta per godere dei benefici psico-fisici dell'attività stessa. Per esempio limiterai lo stress quotidiano, abbandonerai i pensieri negativi o pressanti per almeno qualche minuto e, perché no, godrai di piccoli frutti ed essenze utilissime in cucina.

Qualche esempio di vegetale ideale per il terrazzo piccolo?
  • le piante aromatiche come il rosmarino, la salvia, l'alloro, la menta, il basilico, ecc.;
  • la lavanda;
  • il nasturzio, che è anche commestibile;
  • l'erica, molto resistente e perfetta pure per chi non ha il pollice verde;
  • la schefflera;
  • il ginepro;
  • i rampicanti come l'edera, il gelsomino, la dipladenia, ecc.
Fatti consigliare dal tuo vivaista di fiducia, oppure dall'architetto del verde qualora tu abbia commissionato il progetto del tuo terrazzo proprio a questo professionista.
 

 
 

Arredare un piccolo terrazzo quadrato

 
Come arredare un piccolo terrazzo quadrato?

Ecco qualche dritta pratica.
  • Lascia l'area centrale sgombra e sistema le piante, e un eventuale barbecue, o delle sedie con panca ai lati del terrazzo;
  • sistema il tavolo e le sedie al centro del balcone quadrato, mentre le piante saranno lungo il perimetro;
  • puoi trasformare il terrazzo quadrato in una vera e propria serra sfruttando la coltivazione a vari livelli creando un orto o giardino verticale utilizzando anche solo dei pallet;
  • immancabili un tappeto, delle sedie con tavolo richiudibile e la giusta illuminazione.
 
 

Arredare un piccolo terrazzo stretto e lungo

 
Come arredare un terrazzo piccolo stretto e lungo?
  • Sul lato corto disponi un divano, ovviamente dalle dimensioni ridotte, per 1, 2 o 3 persone massimo, mentre sul lato lungo potrai disporre centralmente il tavolo, la TV a parete, vasi e fiori lungo il perimetro;
  • sfrutta la ringhiera per agganciare dei porta bicchieri, delle mensole e dei ripiani porta-tutto, ovviamente rivolgi gli accessori verso l'interno del terrazzo, mai verso l'esterno;
  • sfrutta le strisce a led da far correre lungo il perimetro del pavimento del terrazzo, oppure sulla ringhiera, o ancora usa delle catene luminose per creare un'atmosfera romantica e di festa;
  • installa un barbecue portatile in un angolo.


Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
08 lug 2021 Arredare una terrazza: idee e utili consigli

Arredare una terrazza non è un'impresa semplice, scopri come fare...

Leggi articolo
Disclaimer: alcune foto presenti nel blog sono tratte da Pinterest. I copyright rimangono sempre di proprietà di chi crea l'opera. Se c'è una foto che ti riguarda e che vorresti fosse rimossa, puoi scrivermi un messaggio utilizzando il form nei contatti.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami