Rendering interni: anteprima arredamento di casa

21/05/2019 - Arredare la casa dei tuoi sogni progettandola con le migliori strumentazioni: rivolgersi all'interior designer per l'arredamento e progettazione d'interni a livello professionale.

Inutile dire che quello dell'arredamento e della progettazione di interni è diventato ormai un aspetto che richiede un'apposita specializzazione, per essere al passo coi tempi ed adottare soluzioni sempre innovative.
Ecco perché i rendering interni sono fondamentali se hai necessità di arredare la tua nuova casa o stai progettando il tuo appartamento e vorresti già farti un'idea di come saranno gli arredi al suo interno; a questo proposito la scelta di rivolgerti ad un interior designer è senz'altro la migliore.

Per la progettazione d'interni professionale l’interior designer si avvale oggi di appositi software che consentono di visualizzare in 3d come appariranno gli ambienti della casa. In questo modo il progetto può essere personalizzato in ogni singolo dettaglio e si può avere una visuale concreta di come appariranno gli spazi una volta terminato tutto il lavoro di arredamento.

Rendering di interni per visualizzare gli spazi


Non tutte le case dispongono di ampi spazi da utilizzare per la distribuzione dei diversi ambienti.
Molto spesso gli appartamenti più piccoli ricavati nei palazzi delle grandi città hanno delle metrature che non consentono di lavorare troppo di fantasia ma che richiedono la massima attenzione nella gestione di ogni singolo particolare, per non lasciare inutilizzato neanche un metro quadro della casa.

La progettazione d'interni mediante la realizzazione di render di interni fotorealistici diventa importante anche nelle fasi di ristrutturazione di un appartamento o di una casa in campagna, quando praticamente occorre ripartire da zero per distribuire mobili e arredi nel miglior modo possibile.

Le fasi per la realizzazione di rendering interni:

  • Incontro cliente e ascolto delle esigenze;
  • scelta dello stile di arredo;
  • distribuzione degli spazi;
  • primi schizzi di studio;
  • definizione dei colori;
  • scelta dei materiali;
  • studio dell’illuminazione;
  • progetto degli interni e dell’arredamento;
  • realizzazione render di interni;
  • presentazione del progetto al cliente mediante render di progetto.


Rendering di interni per il progetto di arredamento


La progettazione di interni segue molto le tendenze del momento, con la massima attenzione possibile alla pianta dell'edificio, alle misure, alle metrature e alla distribuzione delle porte e degli infissi.
La gestione computerizzata di tutti questi dati consente all'architetto che effettua la progettazione di realizzare render di interni fotorealistici e non in grado di mostrare in anteprima al cliente l'idea di casa finita.
Potrà così essere preciso nella dislocazione dei diversi elementi e soprattutto di poter consigliare il cliente su quali possono essere le soluzioni migliori in base alle esigenze che lo stesso è andato a manifestare.

L'architetto progettista di interni sa bene quanto possa essere difficile accontentare le diverse tipologie di clienti ed è per questo che egli cerca per prima cosa di capire quali potranno essere i futuri utilizzi dei diversi ambienti, quali le aspettative, come e quanto la casa sarà fruita dalle persone che la andranno a vivere.

In base a questo egli si fa subito un'idea di cosa non potrà e non dovrà assolutamente mancare all'interno dell'appartamento inserendoli così nella visualizzazione tridimensionale. Ci sono clienti che richiedono la predisposizione di un piccolo angolo per lo studio, altri che necessitano di ampie sale hobby, altri ancora che vogliono spazi liberi per poter organizzare cene e feste tra amici.

Ecco dunque che l'architetto, una volta inseriti tutti i dati nel software, studia in 3D il modo migliore per ottenere tutto quanto richiesto e progettare così una casa che sia effettivamente su misura.
E quando lo spazio è poco, come capita ad esempio all'interno dei monolocali, allora l'utilizzo di appositi separatori può consentire di ricavare anche diversi ambienti distinti, così da ottimizzare i costi, evitando murature superflue e lavorando per l'appunto proprio sugli arredi.
La soluzione finale sarà qualcosa di unico nel suo genere perché totalmente personalizzata.

Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
19 apr 2019 Interni case moderne

Come progettare gli interni delle case con uno stile moderno, al passo con i tempi…

Leggi articolo
05 feb 2020 Studio progettazione interni: cos'è e di cosa si occupa

Rivolgersi ad uno studio di interior designer per progettare la tua casa senza commettere errori…

Leggi articolo
26 apr 2021 Disegnare casa: come fare e a chi affidarsi

Disegnare casa è un passaggio essenziale per realizzare l'abitazione dei sogni…

Leggi articolo
Ricevi le mie news in anteprima
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
*Autorizzo il trattamento dei dati personali Privacy Policy

Hai in mente un nuovo progetto? Contattami