Arredare con il color tortora: ral e abbinamenti per ogni ambiente

20/08/2021 - Arredare con il color tortora è semplice e ti permette di creare ambienti versatili, di tendenza ma al contempo senza tempo, iper raffinati e personalizzabili. Scopri tutti i segreti del color tortora, le sue sfumature glamour, come abbinarlo, dove non usarlo e perché vale la pena impiegarlo.

Color tortora


Il color tortora è una nuance definita neutra, cioè ideale per arredare casa in modo versatile, evergreen e raffinato, nonché luminoso ma non scontato.
È un colore disponibile in tantissime sfumature che virano dal grigio al marrone e toccano anche, in alcuni casi, leggere sfumature di lilla-violetto.
Insomma il color tortora è il vero jolly nell'arredamento contemporaneo e si presta bene ad un'infinità di soluzioni stilistiche e sta bene praticamente con tutti gli stili d'arredo più in voga del momento.

Ma come si ottiene il color tortora? Semplice, la tonalità base, quella più classica per così definirla, la si ottiene mixando il marrone al bianco.
Le proporzioni che i decoratori più esperti utilizzano sono queste: 
  • una parte di marrone;
  • una parte di bianco;
  • un terzo di colore a piacere.
Sì, il tortora è davvero una tinta unica nel suo genere e capace di rendere ogni ambiente unico ed elegante, ma come identificarlo con le tabelle RAL?

Questo sistema serve appunto a codificare le varie tinte disponibili in commercio così da essere certi di utilizzare quella giusta. Soprattutto nel fai da te e nel campo delle pitture murali il codice del colore tortora è il RAL 1019, una sfumatura base, molto, molto neutra, equilibrata, sobria ai massimi livelli ma mai anonima.
 

Esistono poi altre varianti molto utilizzate di questa tonalità e sono per esempio quelle più tenui del: 
  • RAL 7030;
  • RAL 7044.

 
Se invece si vuole un color tortora più scuro ti potrai orientare verso i: 
  • RAL 1024;
  • RAL 1036.

 
Ma non finisce qui, il color tortora, come anche qualsiasi altro colore, può essere pure personalizzato, basterà chiedere informazioni e la miscela giusta ad un colorificio professionale,  per creare una pittura adatta alle tue pareti di casa.
Ci sono anche altri sistemi di codifica del colore, come RGB e Pantone.
Secondo il primo il colore tortora è definito come beige-grigiastro e i suoi codici identificati sono: 
  • RGB 164;
  • RGB 143;
  • RGB 122;
  • RGB 200;
  • RGB 199.
Secondo la codifica firmata Pantone invece le sfumature che possono essere identificate come color tortora sono: 
  • Pantone Greige, 16-1109 TCX;
  • Pantone Warm Taupe, 16-1318 TCX.
Queste sono le versioni più classiche, per così definirle, ma ci sono anche nuance che virano al lilla, al vinaccia, più al marrone-sabbia o al grigio.
Il color tortora è davvero difficile da codificare ma può dare molte soddisfazioni nell'arredamento di casa.
Un'altra cosa importante da sottolineare è che ci sono sfumature più o meno calde e questa è una variabile da considerare proprio nella scelta del tuo arredo ideale.

In particolare le 3 prinipali sfumature del color tortora sono:
  • il tortora che vira verso il beige è tendenzialmente un colore caldo;
  • il tortora che vira verso il panna è tendenzialmente un colore neutro;
  • il tortora che vira verso il grigio leggermente scuro è tendenzialmente un colore freddo.
Ovviamente nella scelta ideale ti saprà affiancare e consigliare al meglio un architetto specializzato in interior design.
 

Pareti color tortora


Arredare con il color tortora sarà davvero stuzzicante, soddisfacente e, perché no, anche divertente.
Sì, perché è una tinta che ti permette di spaziare enormemente con gli abbinamenti e che riuscirà a far esaltare la tua personalità ed i tuoi gusti. Ogni stanza, e più in generale ogni casa, dovrebbe infatti rispecchiare la personalità di chi la vive; così l'arredo dovrebbe non solo essere d'effetto, ma anche adatto alle tue esigenze e al tuo modo di essere.
 

Le pareti color tortora sono un vero must have e il più delle volte si tratta di una scelta stilistica davvero ottimale che ti permette di scegliere abbinamenti molto diversi a seconda del mood e stile di arredamento; potrai utilizzarlo per le pareti e diversificare le varie stanze cambiando solo i complementi.

Nel caso per esempio del salotto, potrai realizzare una o più pareti tortora e poi giocare con accessori e tessuti d'arredo come la fodera dei cuscini, le tende o un tappeto.

Perché scegliere il color tortora per le pareti di casa? Ecco alcuni vantaggi assolutamente da non trascurare.

Il tortora alle pareti: 
  • rende più luminoso lo spazio indoor, al di là della conformazione architettonica della stanza e dal numero di finestre o punti luce presenti;
  • riscalda l'atmosfera anche se la nuance scelta è tendenzialmente fredda;
  • è versatile e lo si può abbinare praticamente a quasi tutti i colori, i materiali, le finiture e ti garantisce massimo spettro di personalizzazione;
  • accoglie benissimo e si abbina altrettanto perfettamente agli stili di arredamento più comuni e in voga;
  • è un colore jolly, evergreen, senza tempo e che dà sempre un mood raffinato e fresco, nuovo;
  • è disponibile in tantissime nuance e sfumature che virano e toccano tonalità differenti come visto anche prima;
  • è una nuance sia maschile che femminile e giocando con gli abbinamenti la si può rendere più mascolina o meno;
  • è rasserenante, rilassante per natura e, come detto molto pacato ma mai scontato o banale;
  • è ideale per tutte le stanze di casa, dal bagno al soggiorno, dall'ingresso alla cucina e alla camera da letto di grandi e piccoli.
 

Color tortora chiaro o scuro?

Per le pareti della tua casa meglio il color tortora chiaro o scuro?

Questa è una scelta del tutto personale e sulla quale potrà esprimersi al meglio solo il tuo architetto di fiducia.
Infatti, per arrivare ad una soluzione ideale, è bene verificare la conformazione della casa, la sua illuminazione naturale e capire che tipo di mood vuoi ricreare. Comprendere qual è la tua idea di casa perfetta, per arredo e disposizione, per tonalità, per materiali e texture preferite. In generale possiamo descrivere le emozioni che possono suscitare le due diverse nuance di color tortora e suggerirti alcune loro particolarità.
 
• Il color tortora chiaro: è molto fresco, neutro per antonomasia, cioè molto versatile, facile da abbinare e capace di portare, anche nelle stanze più piccolo e/o cupe, molta luminosità.
È una nuance che sta bene in ogni stagione e che ti permette di poterla rendere più frizzante, estiva grazie ad esempio all'accostamento di colori vivaci o fantasie tropical.
Per l'inverno invece potrai creare il giusto effetto grazie a copri-cuscini in velluto dalle tonalità più avvolgenti, scure, a tema stagionale insomma.
 
 
• Il color tortora scuro: è una tinta più decisa, riflessiva in un certo senso, ideale soprattutto nell'abitazioen di un uomo, o da utilizzare in studio, nel bagno se lo si vuole far sembrare una piccola spa domestica.
Starà bene in ambienti arredati in stile industry, moderno o minimale e darà una marcia in più a stanze grandi e molto illuminate.
Il tortora scuro è altrettanto versatile, facile da abbinare a fantasie, tessuti, materiali anche molto diversi e spesso lo si abbina ad accessori e complementi d'arredo di design colorati e vivaci.
È senza dubbio una tonalità di tortora molto, molto raffinata ed eleganza utilizzata di sovente anche per gli arredi outdoor e per la pittura di verande, dei loft più avveniristici.
 
 

Color tortora grigio o marrone?

Anche questa è una domanda da un milione di dollari, come si usa dire. Cioè è difficile a priori dire quale tinta di color tortora sia meglio per i tuoi ambienti domestici, o lavorativi senza essersi confrontati con te e senza aver visionato nel dettaglio i tuoi spazi.
Posso dirti con certezza quali siano, anche in questo caso, le peculiarità delle sfumature di tortora presentate e sottolinearne i pregi e i possibili usi.
 
Il color tortora grigio: è uno dei grandi classici dell'arredo moderno e degli ultimi anni.
Si tratta di una tonalità molto versatile e che ti darà grande soddisfazione; è neutra, ideale in ogni stanza, nei contesti più vari e abbinata agli stili più di tendenza, ma anche a quelli retrò.
Il tortora tendente al grigio non stanca mai, è elegante, discreto, formale e lo potrai vivacizzare accostandolo a nuance e fantasie anche spregiudicate e fluo, oppure potrai enfatizzarne il rigore abbinandolo ad altre tinte neutre, come il nero o il bianco, o a trame gessate, pied de poule, tartan, ecc.
Il tortora grigio è riflessivo, ti darà serenità e ti aiuterà a concentrarti sul lavoro, mentre in camera da letto comunicherà massima rilassatezza.
 

 
 • Il color tortora marrone: è un altro grande must have e sta benissimo sia in contesti d'arredo classico che in quelli etnici, shabby ma pure industriali e vintage.
Il tortora che vira al marrone è molto caldo, concreto, anche lui rasserenante e capace di trasmettere solidità; starà bene in ogni stanza di casa, pure in bagno e nell'ingresso e difficilmente ti stancherà.
Al pari del color tortora grigio potrà essere reso più scanzonato grazie all'abbianmento di fantasie come quelle floreali, anche molto colorate e con disegni sia maxi che mini.
Se invece preferisci sottolinearne l'eleganza e l'austerità meglio accostarlo a colori altrettanto scuri come il verde bosco o smeraldo, ma pure al salvia e a tessuti di qualità quali il velluto o la pelle.
 
 

Pareti color sabbia tortora

Le pareti color sabbia tortora stanno bene ovunque in casa, specie in soggiorno, camera da letto e in bagno, nonché nell'ingresso.

Si potrà replicare questo mood in tutta l'abitazione, magari scegliendo di alternare le nuance di tortora, ma di usare come fil rouge questa tonalità calda e perfetta anche per arredare casa per lo smart working.

In un arredamento moderno, con tratti vintage e molto raffinato puoi sfruttare il tortora che vira al beige e accostarlo elegantemente a lampade o sedie in plexiglas trasparente, o meglio ancora gialle-ocra.
Infatti questa nuance ti permetterà di giocare con gli stili, potrai senza timore abbinarla a materiali tecnologici, moderni, inusuali per dare al tuo ambiente il mood che preferisci e che ti rappresenti al 100%.

Un altro abbinamento vincente è quello del denim con il tortora beige, ideale nella stanza dei ragazzi soprattutto.
Qui infatti, insieme a pareti di questa nuance potrai sistemare un letto con struttura ricoperta in jeans, oppure utilizzare cuscini, sedie o pouf così rivestiti.
 

Se al contrario vuoi enfatizzare la regalità del tortora sabbia potrai abbinarlo ad elementi oro come le gambe delle sedute, dei tavoli, la struttura dei tavolini da fumo o dei comodini, gli steli delle lampade da terra o delle abat-jour.
Creare così un pendant luminosissimo sarà divertente ma anche utile al fine di armonizzare l'intero progetto di interior design.

Per esempio scegli pure le cornici dei quadri color oro e vedrai che spiccheranno in modo raffinato e degno di nota sulla parete tortora beige.
O ancora sfrutta le maniglie delle porte, da scegliere sempre in oro, scegli suppellettili in tinta come i ferma-carte a forma di ananas che negli ultimi anni sono di grande tendenza.
Le pareti tortora sabbia stanno benissimo anche in cucina, specie se questa avrà un finish lucido e uno stile minimal giocato su linee geometriche e minimali. E infine pure l'accostamente tortora grigio, o marrone e beige sarà perfetto e molto accogliente.
 

Pareti rosa antico e tortora

Le pareti rosa antico e tortora sono molto amate dagli interior designer, nonché ottima idee per decorare la tua dimora.
In particolare questo connubio di nuance te lo consiglio per la camera da letto, sia questa moderna o più classica, o tradizionale. Ma lo stesso abbinamento cromatico lo potrai scegliere per un living vintage o molto raffinato, magari con l'aggiunta di boiserie o di lampadari da soffitto pendenti simil Barocco, anche in versione contemporanea.
Non solo, il mix pareti rosa e tortora è versatile e personalizzabile, come lo stesso tortora e infatti potrai optare per le sfumature che preferisci come quelle che trovi di seguito: 
  • il tortora che vira al marrone, che con i rosa antico crea un connubio raffinato ma anche moderno, semplice da utilizzare in qualsiasi stanza di casa senza limiti; alterna magari una parete rosa antico ad una tortora marrone, oppure dipingine due così e stacca con una rosa antico;
  • il tortora che vira al grigio, sarà perfetto accostato al rosa antico e potrai scegliere questo mix per arredare casa, o anche solo una stanza sfruttando un mood raffinato ma moderno, specie se userai mobili minimali laccati sia opacho che lucido; per una stanza elegante ma con tocchi retrò puoi osare con elementi color rosa shocking e grigio perla come ad esempio complementi d'arredo di design, lampadare iconiche e pouf di velluto.
  • il tortora che vira al lilla o al glicine, è anch'esso perfetto con il rosa antico e anzi in questo caso potrai maggiorare l'essenza romantica e femminile propria del rosa; sfrutta l'accostamento ad esempio in bagno o in camera da letto, magari nell'ingresso, ma stacca quest'atmosfera con suppellettili o accessori come lampade, candelieri, ferma-porta, tessuti di colori neutri quali il bianco, il nero o il grigio, oppure osa con piccoli tocchi oro o argento.
 

Pareti a righe tortora e bianco

Infine anche le pareti a righe tortora e bianco sono una soluzione davvero originale in casa che ti suggerisco di realizzare così su di una sola parete per stanza. Questa diventerà il focus dell'ambiente, come per esempio nella camera da letto. Qui potrai crearla sul muro dietro alla testata del letto, meglio se il colore di quest'ultimo è di una di queste due nuance.
Nel caso del bianco l'effetto sarà più soft, nel caso del tortora il letto sarà nel complesso più visibile, specie se la testata avrà forme sinuose che non passano inosservate.

Nell'ingresso di casa invece, o nei corridoi, potrai sfruttare le righe tortora e bianco in modo da creare dinamismo, così da riempire anche pareti che, al contrario, sarebbero troppo asettiche e vuote.
Se non ti piacciono i quadri, i poster e le decorazioni in generale alle pareti questa è la soluzione stilistica perfetta per te. Soprattutto, grazie alle nuance, ma anche all'effetto delle righe, potrai far sembrare più ampia o più alta una stanza. Come?
 
  • le righe orizzontali creano un effetto ottico secondo il quale la stanza sembra più ampia, ma è bene utilizzare la trama almeno su due o tre pareti concomitanti;
  • le righe verticali creano un effetto ottico che fa sembrare la stanza più alta, ma anche in questo caso dovrai pitturare così almeno due o tre pareti concomitanti.
 
Nel caso di corridoi o disimpegni basta pure decorare con le righe le due pareti opposte e scegliere magari di staccare con una tappezzeria su quella di fondo, oppure posizionarvi uno specchio per far sembrare ancora più grande l'area di passaggio.

Il soffitto, in ogni caso, andrà sempre lasciato bianco.

 

I migliori colori da abbinare al tortora


Arredare con il color tortora abbiamo visto essere molto istintivo, facile; d'altra parte proprio la versatilità di questa nuance, e le sue tante sfumature, costituiscono i suoi punti di forza.
Scegliere il color tortora per decorare e ammobiliare per intero la tua casa, o anche solo qualche stanza, non ti vincolerà alla scelta di colori che magari non senti proprio tuoi.
Anzi, il tortora, nella sfumatura più giusta, diverrà un ottimo sfondo per la tua opera d'arte, per l'arredo a te ideale sfruttando perché no proprio la palette cromatica dei sogni.

Non ci sono quindi colori sbagliati e non adatti a contatto con il tortora, ma anzi potremmo dire che tutti sono validi, l'Importante è abbinare i colori nell'arredamento  in modo corretto, mantenendo la giusta proporzione cromatica, le giuste sfumature e la giusta armonia progettuale.

Siamo certi che il tuo architetto di fiducia possa esserti più che d'aiuto nell'individuazione della tonalità tortora migliore per i tuoi ambienti domestici. E lo stesso potrà anche trovare le soluzioni più corrette e stilisticamente apprezzabili per abbinarla ai tuoi colori preferiti, anche a quelli di arredi che magari possiedi già.
 

Tortora e nero

Il tortora può essere utilizzato per rendere meno freddo una stanza che ha un colore scuro come il nero o grigio antracite.

Un’ottima soluzione può essere avere le pareti color tortora, meglio se chiaro, e alcuni elementi d’arredo di colore nero come ad esempio una poltrona di design, una lampada o cornici nere di stampe o quadri.

Il nero ed il tortora sapientemente abbinati donano all’ambiente un carattere deciso e allo stesso tempo estrema eleganza e raffinatezza.

 
 

Tortora e bianco

L’abbinamento di bianco e tortora conferisce leggerezza alla stanza assicurandole un’indiscutibile raffinatezza ed eleganza.

Un’atmosfera che troviamo spesso in appartamenti parigini dove tortora e bianco vengono abbinati a pavimenti in legno di rovere posato a spina di pesce. Questa combinazione risulta un classico senza tempo, elegante che non ti stancherà mai. Pareti color tortora abbinate a porte color bianco e un divano bianco in pelle o tessuto.

 
 

Tortora e grigio

Tortora e grigio, ben accostati, si trovano frequentemente in ambienti che davvero chic e sofisticati.
Se si calibrano bene le due tonalità di colore si ottengono interni davvero lussuosi, sofisticati con un mood davvero esclusivo.
Divani grigi abbinati ad un tappeto color tortora, cuscini grezzi ed alcuni pezzi di design conferiranno al tuo soggiorno un aspetto sofisticato e sicuramente non banale.

 

Tortora e verde salvia

Il verde salvia abbinato al tortora crea un interessante contrasto cromatico. Adatto ad uno stile di arredamento eclettico, questo accostamento di colori decisamente femminile  ti permette di realizzare ambienti di grande fascino.
Tortora grigio alle pareti, mobili di modernariato color verde acqua e grandi cuscini o tappeti a pelo lungo realizzano ambienti davvero chic e contemporanei.
 
 

Tortora e blu

Il blu può essere abbinato al tortora che vira sia al grigio che al beige per un accostamento decisamente più audace.

Se volete dare al vostro soggiorno o camera da letto un aspetto originale e mai scontato orientatevi per prevalenza di tortora  e complementi ed accessori color blu.
Se non sei del mestiere ed hai paura di esagerare utilizza una base di tortora e piccoli cenni di blu per garantirti un ambiente di estrema eleganza e raffinatezza.
Scoprirai nei capitoli seguenti tanti consigli pratici sulle palette più adeguate per creare stanze uniche, personalizzate e belle, accoglienti e vivibili ogni giorno con stile ineguagliabile.
 
 

Consigli per abbinare il tortora


Ora entriamo ancora più nel concreto, cioè qui scoprirai dei suggerimenti ad hoc per abbinare il tortora nelle varie stanze della tua dimora, sia questa nuova o da restaurare. Per esempio: 
  • scegli le tonalità di tortora, o anche una sola, che preferisci e che ti permettano di creare accostamenti a te ideali, quindi non seguire le mode per forza, cerca unicità sempre;
  • dipingere un'intera stanza con il color tortora è possibile, ma solo se questo colore ti piace davvero tanto e se sarai capace di dare dinamismo giocando con altre nuance ad hoc;
  • al contrario scegli di dipingere solo una o due pareti color tortora, ma anche in questo caso devi cercare il giusto compromesso stilistico e di accostamenti sia ad altre nuance che al mobilio, per questo è importante richiedere progetti di interior designer personalizzati;
  • evitare il tono su tono, cioè una stanza giocata solo su una sfumatura di tortora, il risultato sarebbe troppo stucchevole e in questo caso sì che potrebbe stancarti presto;
  • prediligi il pendant, cioè l'abbianmento di parete e alcuni mobili, o accessori d'arredo, della stessa sfumatura di tortora;
  • abbina il color tortora anche a tonalità vivaci, l'effetto potrebbe essere davvero ciò che cerchi, ma prima fai delle prove con palette o con programmi grafici, o meglio affidati al tuo progettista di fiducia.
Di seguito scopri come abbinare al meglio il color tortora nelle diverse stanze della casa.
 

Soggiorno color tortora

Il soggiorno color tortora ti sorprenderà per raffinatezza, ma anche per versatilità e luminosità.

Per creare il giusto contrasto ti consigliamo di dipingere o tutta la stanza con una pittura adeguata tortora nella sua variante neutra, o nella sfumatura che più ti piace, e creare contrasti con complementi ed arredi.

Come detto prima il tono su tono è da evitare, specie in una stanza così conviviale e vissuta come il living. Potresti ad esempio:
  • usare cuscini color panna, bianchi o grigi,da porre su un divano di uguale tonalità e dipingere le pareti color tortora, conferendo così maggior ampiezza visiva alla stanza;
  • se vuoi creare dinamismo e un'atmosfera gioviale, meno austera e discreta, opta per cuscini, pouf e tappeti, giocati su colori vitaminici come l'arancione, il verde lime, o intriganti come il lilla e il glicine;
  • i mobili è bene siano in legno, chiaro e grezzo per un mood nordico, oppure laccati lucido o opaco per un mood più contemporaneo; potranno essere a scelta grigi, neri, o al massimo bianchi, ma meglio non sceglierli anch'essi color tortora.

 

Camera da letto pareti color tortora

Nella camera da letto la scelta ideale è utilizzare il color tortora sulle pareti, dipingendole in tinta unita o a righe.
Potrai ad esempio:
  • dipingere tutte le pareti color tortora, se ha gradazione tendenzialmente chiara e giocare con arredi scuri in legno, o ancora con arredi chiarissimi purché minimali e molto raffinati nelle linee e nel materiale;
  • dipingere una sola parete, meglio se quella dietro alla testata del letto e creare pendant con parure da letto, con cuscini, tappeti scendi-letto;
  • prediligere pavimenti in parquet, pendant con i mobili se anch’essi in legno, oppure in cotto;
  • utilizzare tendaggi pendant con altri tessuti d'arredo come i cuscini, gli scendi-letto, ecc.;
  • utilizzare nella camera da letto dei ragazzi, accessori e tessuti d'arredo (specie cuscini), nelle nuance vivaci del verde lime, del giallo, dell'arancio, dell'azzurro abbinati alle pareti color tortora.

 
 

Bagno beige e tortora

Arredare con il color tortora è l'ideale anche in bagno, dove potrai anche osare e far sì che questi colori siano i veri protagonisti della toilette.

In particolare saranno le piastrelle a poter essere scelte in color tortora, dalla texture e mood semplice o con inserti cromatici.
Questi rivestimenti oltre ad essere estremamente igienici, pratici, durevoli e belli da vedere creeranno un'atmosfera molto ricercata e delicata, ma al contempo personalizzabile anche con tocchi glamour e materiali luminosi. Per esempio potrai:
  • accostare il tortora a un piano lavabo in marmo bianco di carrara e rubinetteria color nero mat per un effetto elegante e ricercato;
  • scegliere sanitari in ceramica bianca classica che contrastano, ma non troppo, con il rivestimento delle pareti color tortora; oppure, per arredare un bagno piccolo, scegli sanitari color champagne per confonderli con la parete pendant retrostante e far sembrare lo spazio più ampio.

 

Cucina color tortora

In cucina il color tortora può essere protagonista e ti permetterà di realizzare ambienti raffinati, moderni e soprattutto che non passeranno mai di moda. Potrai portare queste nuance in cucina così:
 
  • optando per mobili cucina totalmente tortora, specie se l'ambiente è piccolo, oppure a contrasto con elementi di altro colore, meglio se pendant alle parete nelle stanze medio-piccole;
  • scegliere piastrelle da utilizzare come para-schizzi in nuance tortora, ma solo se la cucina non è tutta giocata solo con questo colore;
  • creare pendant con tendaggi tortora, oppure spezzare del tutto l'atmosfera pacata e raffinata che questa tonalità sa dare con tessuti d'arredo e suppellettili, anche piccoli elettrodomestici a contrasto, ad esempio in arancione, blu balena, nero;
  • utilizzare pavimenti in gres porcellanato che imitano il parquet o il cotto e tonalità scure, oppure se preferisci quelle chiare abbinale alla pittura delle pareti se queste non sono tortora.


 

Quando è sconsigliato arredare con il tortora


Arredare con il color tortora non è sempre consigliabile, soprattutto il fai da te rischia sempre di indurti in errori stilistici che, ovviamente, non puoi prevedere.

Questo perché è sempre necessario avere conoscenze approfondite non solo dei colori, ma anche del loro potere emozionale, visivo e un architetto o un esperto interior designer è il professionista giusto per portare in casa, senza défaillance, il tortora in qualsiasi sua sfumatura.

In generale però sappi che questa infinita serie di tonalità, proprio per la sua alta concentrazione di pigmento grigio, può facilmente appiattire a livello stilistico le stanze più varie, grandi o piccole che siano. Per evitare tutto ciò ti abbiamo già detto di non scegliere un arredo tono su tono.

Ma cerca anche di non utilizzare grandi arredi in color tortora, come ad esempio gli armadi a tutta parete, o le librerie, ma di portare nella tua dimora questo colore a piccole dosi.
Quindi via libera a suppellettili, tessuti d'arredo, complementi di medio piccola dimensione come lampade, pouf, quadri, poster, ma pure tappezzerie che abbiano al loro interno il color tortora. 

Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
28 apr 2020 Abbinamento dei colori nell’arredamento: regole, giusti abbinamenti, errori da evitare

Scopri le regole da utilizzare per abbinare nel modo migliore i colori nell’interior design…

Leggi articolo
26 gen 2018 Il colore in bagno: cosa devi conoscere per scegliere la nuance giusta

Per progettare il colore della stanza da bagno, è necessario dedicare la stessa attenzione ed impegno utilizzato per la disposizione degli elementi tecnici...

Leggi articolo
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami