Direttore dei Lavori: chi è, cosa fa, quanto costa

18/11/2021 - Chi è il Direttore dei Lavori, chi può rivestire questo ruolo, quanto è importante nominarne uno? Scopri qui tutto su questa figura professionale indispensabile per la buona riuscita dei lavori di costruzione o ristrutturazione casa.


 

L'importanza del Direttore dei Lavori in cantiere

 
Il Direttore dei Lavori (DL abbreviato) è una figura professionale che opera in edilizia e che di fatto controlla che tutti i lavori in cantiere vengano svolti come previsto.

Solitamente è nominato dal committente, cioè da te, ma può essere anche scelto dall'impresario qualora tu scelga un pacchetto chiavi in mano.

Il Direttore dei Lavori è un vero e proprio supervisore e deve tutelare gli interessi del committente o di chi lo ha nominato facendo rispettare regole e accordi stabiliti tramite progettazione e relative prescrizioni.

A cosa serve in sintesi la Direzione Lavori:
 
  1. dirigere e controllare le imprese appaltatrici;
  2. verificare la contabilità per conto del committente;
  3. verificare che i lavori siano eseguiti a regola d'arte;
  4. coordinare le imprese coinvolte nel cantiere.
 
Il Direttore dei Lavori risulta quindi il garante della bontà dei lavori eseguiti, nonché di coordinare le numerose figure coinvolte nel processo costruttivo; è dunque la figura chiave che contribuisce a determinare la qualità dell'opera da eseguire nell'interesse del Committente.
 
La Direzione Lavori e le attività connesse rappresentano la fase seguente a quella della progettazione e delle autorizzazioni amministrative relativa al compimento dell’opera.
 
È utile ricordare come il Direttore dei Lavori durante questa fase è l’unica figura di riferimento capace di tutelare gli interessi del Committente sotto l’aspetto tecnico e, soprattutto, dal punto di vista economico risultando dunque il “controllore” delle imprese.

 

Chi può fare il direttore dei lavori

 
Il ruolo di Direttore dei Lavori, DL, non può essere svolto da chiunque, anzi deve ricoprilo necessariamente e solo un tecnico abilitato e iscritto regolarmente al proprio albo o ordine professionale.

Di fatto un DL può essere un geometra, un architetto, un ingegnere.
 

Direttore dei Lavori e Impresa edile

 
Il Direttore dei Lavori non sempre è interpellato direttamente dal committente dei lavori, cioè da te, ma come detto ci sono imprese e appaltatori che offrono pacchetti chiavi in mano e che comprendono anche il servizio di DL.

Anche in questo caso il Direttore dei Lavori non è una figura improvvisata, ma un professionista abilitato e capace. Apriamo una parentesi, cosa offrono i progetti/pacchetti chiavi in mano? In via generica troverai compresi:
  • il progetto del lavoro realizzato da un architetto;
  • il disbrigo e la predisposizione delle pratiche relative ai permessi comunali;
  • l'esecuzione dei lavori;
  • la direzione dei lavori e del cantiere;
  • le relative ed eventuali variazioni catastali e/o l'assistenza e il disbrigo delle pratiche al fine di godere delle detrazioni fiscali.
Senza dubbio un pacchetto chiavi in mano risulta essere vantaggioso, soprattutto quando il prezzo è concordato e finito già in fase progettuale, cioè non saranno previste spese accessorie o aggiuntive.

Possono però verificarsi delle casistiche da controllare e cioè:
  • l'impresa aumenta la parcella del DL;
  • l'impresa, al fine di fare un pacchetto conveniente e per non perdere il lavoro, svaluta la parcella del DL e lo sottopaga.
Devi stare però all'erta quando impresa e DL sono di fatto collaboratori stretti o comunque fanno parte della stessa azienda.

In questo caso chi deve controllare farà gli interessi per lo più dell'impresa stessa perché sono la stessa cosa. Ciò non significa che per forza il lavoro sarà mal fatto, anzi, tutto dipende sempre dalla serietà, professionalità e competenza di chi ingaggi per i tuoi lavori edili.

 

Cosa fa il Direttore dei Lavori

 
In seguito all'iter progettuale, l'architetto è chiamato ad occuparsi della direzione dei lavori, ovvero della gestione della fase di cantiere, coordinando le aziende  fino al completamento e consegna dell'opera.

Cosa fa concretamente  il Direttore dei Lavori?

Di seguito ti illustro i principali compiti che il DL deve svolgere:
  • deve inviare la comunicazione al comune di inizio lavori e relativo disbrigo burocratico e comunicazione ad altri enti preposti in caso di particolari interventi edilizi;
  • si occupa della direzione dei lavori nel rispetto del progetto esecutivo redatto da un professionista abilitato, come un architetto, e approvato dal committente e dagli enti amministrativi interessati (Comune, Soprintendenza, ecc.);
  • deve occuparsi della redazione, controllo e verifica di saldo dello Stato Avanzamento Lavori, SAL;
  • verifica l'avanzamento dei lavori controllando meticolosamente la corretta esecuzione e, se ce ne fosse bisogno, potrà approvare eventuali modifiche tecniche migliorative del progetto in corso d'opera, si parla di "as-built" ed è un report da consegnare al committente a fine lavori e dove saranno segnate tutte le opere realmente svolte;
  • presiede alle riunioni di cantiere, alla stesura dei relativi verbali così da aggiornare una sorta di quaderno dei lavori, di registro attività con tanto di specifica di tutti i professionisti intervenuti in cantiere;
  • redige, come previsto dalla normativa vigente, i certificati di corretta esecuzione, o di corretta posa in opera.
 
È importante sottolineare che il Direttore dei Lavori, prima dell'apertura del cantiere, deve essere in possesso di:
  • computo metrico;
  • contratto correttamente formulato e vidimato dal committente e dall'impresa che si occuperà dei lavori;
  • il report del progetto, chiamato anche crono-programma.

N.B.: Il Direttore dei Lavori dovrà effettuare visite periodiche al cantiere per stilare il report di esecuzione e per assicurarsi che tutto proceda come previsto e stabilito.

Inoltre sarà in stretto contatto con il capo-cantiere ed impartirà a lui eventuali ordini e comandi relativi all'esecuzione del progetto, oltre ad eventuali dritte date ai vari professionisti che si alterneranno in cantiere.

Inoltre il DL periodicamente contatterà il committente e lo rassicurerà sull'andamento dei lavori, giustificando e/o commentando anche tecnicamente l'operato in corso.

Questo è un dato che fa la differenza e che rassicura il committente, nonché lo rende partecipe e può rassicurarlo su suoi eventuali dubbi e quesiti.
Tenere traccia di tutto ciò che si volge in cantiere può inoltre scongiurare vari intoppi e problemi e far risparmiare anche a livello economico, evitando sprechi e lavori svolti male.
 

Il Direttore Lavori e la sicurezza in cantiere 

È d'obbligo sottolineare come in cantiere ogni professionista e operaio abbia un suo determinato, e fondamentale, ruolo. Ma è pure doveroso sottolineare che il Direttore dei Lavori non ha la competenza di gestione della sicurezza, a questa penseranno il Coordinatore della Sicurezza, nella fase di progettazione, e il Coordinatore della Sicurezza, durante i lavori in cantiere come vedremo meglio in seguito.
 

È obbligatorio nominare un Direttore dei Lavori?

 
Il Direttore dei Lavori non è sempre obbligatorio per legge, anzi per piccoli interventi si rivela superfluo.

Mentre si rivela fondamentale, e obbligatorio, per gli interventi edilizi che prevedono la presentazione della SCIA e il Permesso a costruire comunale.

Ovviamente se il committente non se ne intende e in generale vuole un lavoro fatto a regola d'arte potrà interpellare un Direttore dei Lavori anche per lavori minori e che per legge non prevedono la sua presenza, sarà uno scrupolo.

Questo perché il Direttore dei Lavori è un tecnico professionista specializzato che aiuterà concretamente qualsiasi committente, nonché lo tutelerà durante i lavori scongiurando, come visto, intoppi di varia natura.

Importante è sottolineare l'aspetto di salvaguardia della proprietà e la tutela del committente. Il Direttore dei Lavori grazie infatti alle sue competenze, anche a livello amministrativo, tutelerà l'immobile e il committente su più fronti e garantirà che i lavori siano conformi a quanto redatto nel progetto.

Quando si verificano mancanze di conformità sarà necessario rimediare e richiedere, nonché conseguire, il permesso di costruire in sanatoria. Oltre al fatto che servirà del tempo, disbrigo di relative pratiche burocratiche e anche un esborso di ulteriore denaro a tuo carico.

Sempre a livello economico teniamo a sottolineare come il Direttore dei Lavori e il suo controllo minuzioso anche sugli interventi potrà tornarti utile per poter risolvere eventuali contenziosi.
 

Quanto costa il Direttore dei Lavori

 
La parcella del Direttore dei Lavori non è facile da stabilire a priori, in modo generico e soprattutto molto difficilmente potrà basarsi su base oraria o su prezzo fisso.

Quest'ultimo caso può avvenire solo se si tratta di interventi di piccola entità, ma di solito l'onorario del Direttore dei Lavori si calcola in modo percentuale sul costo dei lavori da svolgere, ai quali cioè lui dovrà sovrintendere. Questa percentuale varia dal 4-6% del costo dell'opera a livello standard, ma può arrivare anche a toccare l'8-10%.
 
Ecco un esempio pratico, parliamo di un intervento di ristrutturazione di un appartamento di 100 mq che comprende:
  • spostamento di alcuni pareti e apertura di un paio di porte;
  • rifacimento dell'impianto elettrico e di riscaldamento;
  • rifacimento di due bagni;
  • sostituzione dei pavimenti;
  • sostituzione di 6 porte interne;
  • sostituzione dei serramenti esterni;
  • rasatura delle pareti e tinteggiatura;
Un intervento del genere ti costerà complessivamente 90.000 euro + IVA e di conseguenza l'architetto Direttore dei Lavori ti chiederà il 6% di questa cifra, cioè a conti fatti la sua parcella ammonterà a 5.400 euro.
Molti DL contano anche l'ammontare dell'IVA, anche se non è propriamente corretto.

Potresti trovarti però anche a dover pagare più DL, ad esempio quello specifico per l'ambito ingegneristico, quello architettonico e anche l'interior designer relativo alle sue opere di competenza. Ognuno cioè andrà a chiederti la percentuale sul totale del prezzo dei lavori da lui revisionati.

Per maggiori dettaglie leggi il mio post sul costo architetto.
 

Il Direttore dei Lavori può fare il Coordinatore per la Sicurezza?

 
Il Direttore dei Lavori può anche rivestire il ruolo di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione, CSE?

Certo che sì, a dirlo è la legge vigente nazionale, il D.Lgs. 81/08. Ovviamente è fattibile se il DL è in possesso dei requisiti previsti dal Testo unico per la sicurezza sul lavoro.

Il CSE è fondamentale perché gestisce, programma e monitora tutto ciò che concerne alla sicurezza sul lavoro nei cantieri, sia mobili che temporanei.

La figura professionale del Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione si rivela necessaria per coordinare più persone che intervengono nel cantiere.
Questa figura può coincidere con il Direttore dei Lavori od essere un altro professionista "esterno" che monitori il tutto e che si dedichi nello specifico alla sicurezza.

In particolare ricorda che il Coordinatore per la Sicurezza si occupa:
  • della parte inerente alla raccolta e alla verifica delle conformità delle autorizzazioni e dei documenti, (per esempio il Durc e la valutazione ambientale), in fase progettuale, CSP e preparatoria al lavoro in cantiere; 
  • del controllo, ispezione e organizzazione dei lavori assicurandosi che tutti i lavoranti seguano e applichino le regole necessarie alla sicurezza, questo in fase esecutiva dei lavori, CSE.

Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
31 mag 2019 Architetto: chi è cosa fa

Ti racconto i segreti di una delle professioni più vecchie di sempre, quella dell’architetto…

Leggi articolo
25 dic 2018 Costruire casa: tutto quello che devi sapere

Il ruolo dell’architetto nella costruzione della casa, dalla progettazione alla direzione dei lavori fino…

Leggi articolo
12 ott 2021 Ristrutturare Casa: come fare, costi, tempi, progetti ed esempi

I segreti dell'architetto per ristrutturare casa...

Leggi articolo
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami