Ristrutturazioni case antiche: caratteristiche e interventi

18/01/2023 - In Italia ci sono tantissime case antiche e ognuna ha una sua storia, uno stile inconfondibile e un valore inestimabile a livello artistico. Non solo, anche il loro pregio a livello economico non è da trascurare, ma per mantenerlo e magari elevarlo è bene effettuare ristrutturazioni di case antiche ad hoc e affidarsi sempre ai professionisti giusti.

Ecco cosa devi fare e non fare per riportare all'originale splendore una dimora storica.



Caratteristiche principali di una casa antica

 
Si fa presto a dire che una casa è antica, ma ci sono costruzioni che, seppur molto datate, non rientrano negli immobili definiti antichi e di particolare pregio ed interesse.

Come riconoscere quindi una casa antica che può diventare la dimora giusta da ristrutturare?

In questo articolo ho voluto elencare di seguito tutte le particolarità proprio di queste abitazioni molto affascinanti e interessanti, nonché scenografiche, che sono un'ottima base per una ristrutturazione che possa, perché no, unire sapientemente antico e moderno.



Le case antiche generalmente hanno: 
  • I soffitti alti, interessanti perché ti offrono la possibilità di realizzare dei soppalchi abitabili, per esempio qui potresti creare il tuo home-working, oppure sistemarci la camera dei ragazzi, e via dicendo. Tieni conto però che l'ultima parola sulla fattibilità va al tecnico, all'architetto o all'ingegnere in grado di valutare tanti fattori determinanti per l'abitabilità come la posizione, la luminosità, l'ampiezza, l'altezza stessa del soffitto, ecc. 
  • Le murature spesse, sono un vero jolly perché permettono di godere un maggiore isolamento termico ed acustico, ma possono sorgere anche degli svantaggi.
Queste ovviamente non sono le uniche caratteristiche delle case antiche, ma certamente sono quelle da prendere maggiormente in considerazione in vista di una ristrutturazione funzionale.

Non solo, potresti anche trovarti davanti ad affreschi, decorazioni e rivestimenti in genere molto particolari: rivolgiti sempre e solo ad un architetto esperto per ristrutturare una casa antica, questo saprà darti tutte le dritte tecniche necessarie e potrà pure far risplendere il vecchio splendore della dimora.
 

Ristrutturazioni case antiche: a chi rivolgersi


Le ristrutturazioni di case antiche sono processi delicati e ideali per riportare all'antico splendore dimore storiche e di interesse artistico.
Non solo, ci sono anche opere di manutenzione che sono necessarie per mantenere queste abitazioni sempre belle e intatte anche da un punto di vista strutturale.
Quindi periodicamente sono indispensabili controlli mirati e che il progettista che si occuperà della tua ristrutturazione potrà comunicarti e suggerirti.

Innanzitutto è bene scegliere un architetto, un interior designer, un ingegnere o comunque uno studio di progettazione professionale e specializzato in questo genere di interventi.
Ti consigliamo anche ti interpellare la soprintendenza delle Belle Arti che potrà dirti con certezza se la tua casa storica è di interesse nazionale e se ci sono vincoli da rispettare.
Questo succede spesso per gli edifici nei centri storici e ad esempio sarà queste ente a dirti tra quali colori dovrà essere la tua facciata così che lo stile sia mantenuto inalterato e sia sempre in linea col periodo di costruzione.

Cosa valorizzare e valutare nel ristrutturare una casa antica

 
Ristrutturare una casa antica non è certo come intervenire su una recente, o quasi. Questo perché lo scopo principe non è quello di abbattere tramezzi e di riorganizzare solo l'indoor, magari cambiando lo stile e i rivestimenti, tutt'latro.

Lo scopo principale di una ristrutturazione di una dimora storica interessa soprattutto:
  • la valorizzazione del suo mood e magari la creazione di uno stile unico che sappia mixare antico e moderno senza snaturare la casa;
  • il miglioramento dell'efficienza energetica;
  • l'ammodernamento degli impianti ed una eventuale messa a norma;
  • l'ottimizzazione degli spazi e delle aree funzionali indoor e outdoor.
Come detto prima ci sono elementi tipici delle case antiche che è bene valutare con un esperto, lo stesso architetto di fiducia potrebbe interpellare un decoratore, un restauratore, ecc. per una consulenza più mirata caso per caso.

In generale si parla per lo più di elementi quali: i tramezzi in legno, i pavimenti di pregio, gli affreschi, pannelli parietali e decorazioni esterne della facciata.
L'ultima parola a livello tecnico va ovviamente al progettista, ma sappi che è pure possibile (in alcuni casi) spostare degli elementi da una stanza all'altra per poterli sfruttare senza demolirli.
 
Ristrutturare una casa antica vuol dire saper coniugare vecchio e nuovo, trovare uno stile unico e che non è mai definibile a priori. Soprattutto significa saper coniugare egregiamente e in modo oculato le esigenze attuali della committenza e delle norme più moderne alla struttura della dimora.
Devi essere conscio, se pensi di acquistare un immobile d'epoca, di dover necessariamente far fare delle valutazioni tecniche mirate sullo stato dei luoghi. Queste perizie potranno farti comprendere bene quali sono gli interventi necessari e fondamentali per una ristrutturazione ad hoc della casa antica di cui ti sei innamorato.

Vediamo nel dettaglio alcuni elementi da valutare bene.
 

La copertura di una casa antica 

Il tetto è uno degli elementi non solo da valutare, ma sicuramente da rifare.
Questo avviene non solo per le dimore antiche, ma pure per quelle medio-recenti, per esempio degli anni '70-'80.

Come puoi verificare lo stato di fatto della copertura? Oggi si usano i droni, ma anche i semplici rilievi tecnici effettuati dagli operai, opportunamente imbracati ovviamente.
 
Molto interessanti sono le tegole di nuova costruzione ma dall'allure vintage: sono la soluzione ideale per mantenere anche in questo caso il mood originario.
 

Le facciate di una casa antica 

Un'attenta valutazione pre-ristrutturazione va fatta anche sulle facciate esterne.
In particolare andranno valutati i materiali originari utilizzati, o quelli ora in uso, e la loro resistenza effettiva alle intemperie e al passare del tempo.

Certamente è bene poi usare solo materiali che siano performanti ma che al contempo assicurino un mood adeguato.
 

Gli impianti tecnologici di una casa antica 

Una soluzione ideale per mixare antico e nuovo è utilizzare impianti di domotica che di fatto miglioreranno il comfort riducendo anche costi e impatto ambientale; questa è sicuramente la scelta migliore nella ristrutturazione di una casa antica.

Certo, è bene sempre valutare con un tecnico cosa sia realmente necessario ed evitare di intaccare l'allure storico-artistico dell'immobile.
 

Gli esterni e il giardino di una casa antica 

Gli esterni e in generale l'outdoor di una casa antica contribuisce a determinarne lo stile, chiaramente potrai anche qui apportare degli ammodernamenti.
L'esempio classico è la costruzione della piscina, dei box, di aree relax o zone-gioco per i più piccoli. In questo caso il tuo architetto potrebbe affiancarsi ad un garden o outdoor-designer, o ancora potresti scegliere un architetto per esterni specializzato.

Gli interventi necessari per ristrutturare case antiche

Ci sono poi interventi fondamentali nelle ristrutturazioni di case antiche e che possono realmente portare i caseggiati più vari all'antico splendore.

Ecco a cosa fare attenzione:

  • Le coperture, i tetti a necessitare di interventi di rifacimento più o meno profondi. Così facendo non solo l'edificio avrà un aspetto curato ma sarà anche funzionale e garantirà un comfort interno ottimale. Le tegole è bene che tu le scelga quanto più possibile vicine allo stile dell'epoca e in commercio ormai esistono prodotti nuovi ma dal look retrò.
  • Gli impianti di acqua, luce e gas si possono rifare del tutto ma sempre badando ad alcuni dettagli. Rendere infatti accogliente e pratico l'indoor è importante ma è bene mantenere ad esempio lampadine dal mood retrò, nascondere le caldaie di ultima generazione dietro paratie o relegarle in locali nascosti, utilizzare cavi a vista dall'aspetto vintage, ecc.
  • I rivestimenti interni sono altrettanto importanti in una ristrutturazione e ti consigliamo, anche in questo caso, di non stravolgere lo stile e la natura dell'edificio. A livello tecnico poi è indispensabile scegliere pitture idonee e che permettano ai muri di "respirare" e lo stesso vale per le pavimentazioni. Meglio restaurare quelle esistenti se particolarmente di valore, oppure sceglierne di moderne ma con un look retrò affine.

Quanto costa ristrutturare una casa antica?

 
Le spese per la ristrutturazione di una casa antica sono impossibili da quantificare a priori e sono soggette alla valutazioni di una infinità di variabili.

Per esempio dovrai valutare con un tecnico:
  • lo stato dei luoghi;
  • le eventuali vincoli edilizi, comunali, paesaggistici, ecc.;
  • le eventuali sanatorie da richiedere;
  • le opere murarie da realizzare;
  • il tipo di materiale da utilizzare;
  • il cachet dei professionisti coinvolti;
  • gli eventuali bonus fiscali dei quali puoi godere, ecc.
Vuoi saperne di più sulle spese vive di una ristrutturazione immobiliare?

Contattami, architetto Filippo Coltro, per una consulenza online personalizzata, oppure leggi le mie altre guide sul tema, le trovi sul blog e sono free.

Ristrutturazione case antiche agevolazioni


 
Si potranno utilizzare i bonus edilizi relativi alle ristrutturazioni, ovvero il bonus ristrutturazioni, il bonus relativo alla riqualificazione energetica dell’edificio, il sisma bonus per gli interventi atti al miglioramento sismico del fabbricato.
 
Nel ristrutturare una casa antica si potrà inoltre usufruire delle agevolazioni relative alla manutenzione delle facciate e ai “bonus edilizi minori” che ti consentiranno un notevole risparmio sull’intervento di restauro complessivo. 

Per maggiori dettagli puoi leggere il mia guida dedicata a come ristrutturare casa, dove scoprire tutto quello che devi sapere per non commettere errori.

Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
21 ott 2020 Restauro di una casa colonica: caratteristiche e idee pratiche

Tutto quello che devi conoscere per restaurare una casa colonica senza commettere errori…

Leggi articolo
10 lug 2019 Ristrutturare una casa d'epoca

Accorgimenti e considerazioni che è necessario fare per ristrutturare una casa d’epoca nel migliore dei modi…

Leggi articolo
12 feb 2020 Ristrutturare una casa in centro storico

A chi devi rivolgerti per il progetto di ristrutturazione di una casa situata nel centro storico…

Leggi articolo
30 nov 2022 Ristrutturazione casa prima e dopo: esempi e consigli

Scopri come è possibile trasformare una casa vedendo il prima e il dopo l’intervento di ristrutturazione…

Leggi articolo
12 ott 2021 Ristrutturare Casa: come fare, costi, tempi, progetti ed esempi

I segreti dell'architetto per ristrutturare casa...

Leggi articolo
Disclaimer: alcune foto presenti nel blog sono tratte da Pinterest. I copyright rimangono sempre di proprietà di chi crea l'opera. Se c'è una foto che ti riguarda e che vorresti fosse rimossa, puoi scrivermi un messaggio utilizzando il form nei contatti.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami