Idee per ristrutturare casa suggerite dall'architetto

06/04/2022 - Se stai cercando idee per ristrutturare casa sei nel posto giusto. Queste sono davvero infinite e un professionista esperto, come l'architetto, potrà sicuramente suggerirtene ad hoc per dare un nuovo look alla tua casa o anche solo ad alcune stanze.



Idee per ristrutturare casa moderna


Ristrutturare casa
 implica non sempre solo la sostituzione del mobilio.

Delle volte infatti, per ottimizzare gli spazi abitativi e rendere l'ambiente in generale più confortevole, accogliente, fruibile e pratico, nonché bello, è necessario intervenire con opere murarie.

Proprio in questo ultimo caso l'intervento di un professionista è indispensabile.

Non solo l'architetto effettuerà tutti gli step necessari alla realizzazione di un progetto ad hoc, quindi sopralluoghi e simili, ma si occuperà anche della parte burocratica e si interesserà lui stesso nel contattare le imprese e gli artigiani seguendo in prima linea i lavori.

L'architetto saprà rendere il tuo domicilio unico, personalizzato e come lo hai sempre sognato senza stress e ovviamente potrà anche occuparsi dell'interior design e della rifinitura delle stanze.

Rivestimenti, decorazioni, mobili e complementi, disposizione interna degli arredi, l'architetto può davvero fare la differenza e permetterti di vivere la casa come meriti.



Idee per ristrutturare casa su misura

L'architetto è l'unico professionista in grado di suggerirti idee per ristrutturare casa davvero su misura.

Certamente tu sai già come vorrai la tua dimora, quali migliorie apportare, ma il professionista ti mostrerà opzioni che nemmeno ti saresti mai immaginato potessero esistere.
Lui infatti, grazie alla conoscenza, all'esperienza e alle competenze può davvero darti dritte innovative e permetterti di vedere i tuoi ambienti ottimizzati e accoglienti, sicuri e belli come hai sempre desiderato.

Per esempio se hai poco spazio ma desideri uno studio per lo smart working che possa contenere i tuoi tanti libri, potrebbe suggerirti una libreria a tutta altezza che si svilupperà su una o più pareti.

Ci sono davvero infinite possibilità e anche i tuoi hobby troveranno spazio utile all'interno della tua nuova ristrutturazione che può interessare davvero le abitazioni più diverse, anche di nuova costruzione ma che necessitano di un restyling.



Quali sono i passaggi per ristrutturare casa?


Quante volte ti sei chiesto quali sono i passaggi per ristrutturare casa?

Sicuramente questo quesito è indispensabile porselo prima di intraprendere ogni genere di intervento edilizio di costruzione ma anche e soprattutto di ristrutturazione.

Da un lato è imprescindibile conoscere e rispettare l'ordine dei vari step realizzativi o conservativi e dall'altro questa scaletta ti servirà per preparare le eventuali pratiche burocratiche necessarie senza perdere tempo.

Fare tutto per tempo porta soprattutto tre vantaggi:

  1. sceglierai più facilmente e con il giusto tempo i professionisti più adeguati che ti affiancheranno nella ristrutturazione come architetti, imprese edili, ecc.;
  2. sarai sicuro di pianificare con cura  i lavori assicurandoti una realizzazione delle opere senza intoppi;
  3. potrai garantirti una direzione lavori più accurata e organizzata in ogni dettaglio.

Di seguito ho elencato, e descritto, per te gli 8 passaggi fondamentali da seguire per la ristrutturare della casa.

Questo vademecum ti sarà utilissimo al fine di evitare errori e di essere sempre preparato e attento, attivo nell'ambito dei lavori.

Sopralluogo e verifica dello stato dei luoghi

Per prima cosa sottolineo che è sempre bene far eseguire i lavori, tutti, a degli esperti.

In primis sarà necessaria una perizia di tipo tecnico del tuo immobile e questo perché effettuare una ristrutturazione abitativa implica sì di risanare ciò che è evidente, ma prevede pure un'indagine sulla storia del caseggiato e una verifica approfondita di eventuali problemi nascosti.

Ci sono poi dei quesiti che è bene porsi al fine di capire, a grandi linee, l'entità della ristrutturazione, stabilendo anche le varie priorità.

Per esempio:
  • L'immobile è coibentato/isolato termicamente adeguatamente?
  • L'impianto elettrico e del gas sono a norma di legge e adeguati al tipo di caseggiato e di utenza?
  • In quali condizioni si trova l'impianto idraulico?
  • Il caseggiato è collegato alla fogna comunale, al contrario c'è una fossa biologica, sono sistemi adeguati e aggiornati?
  • Sarà necessario abbattere dei tramezzi indoor e riorganizzare lo spazio?
  • Quali tipologie di rivestimenti ci sono a livello parietale e per la pavimentazione, sono adeguati e in buono stato?
  • L'immobile è soggetto a infestazioni di animali, insetti quali cimici, termiti, topi, calabroni, ecc.?

Il consiglio dell'Architetto: fai redigere una relazione di tipo tecnico, e che sia dettagliata il più possibile, che possa illustrare lo stato attuale del fabbricato, punti di forza e problematiche. fatti sempre affiancare e consigliare da un progettista di fiducia e sceglilo con largo anticipo così che possiate fare tutto nei tempi senza correre.

La regola d'oro: comincia la ristrutturazione di casa con gli interventi strutturali mentre gli ultimi interesseranno gli interni e le rifiniture.

Opere di demolizione e smaltimento

Ora fermiamoci a capire meglio cosa comporta questa seconda fase realizzativa.

Qui sarà il caso di provvedere all'abbattimento dei tramezzi e alla rimozione di eventuali arredi fissi da rimettere a nuovo come la cucina, il bagno, i camini e di tutti quegli elementi che possono intralciare le operazioni di ristrutturazione della tua casa.

N.B. Attenzione però a intervenire sui muri di tipo portante, affidati chiaramente a un abile professionista che, vedrai, li effettuerà solo in casi strettamente necessari.

Il consiglio dell'Architetto: se la tua dimora si sviluppa su più piani sarà ideale cominciare la ristrutturazione da quelli più alti e scendere verso il piano terra.
Perché? Semplice, così facendo le manovre di pulizia e smaltimento saranno più agevoli e ottimizzate.

Opere strutturali

Siamo al terzo step della ristrutturazione della tua casa.

Qui sarà il momento di:
  • creare le tracce;
  • far passare le guaine di protezione;
  • realizzare gli scarichi;
  • effettuare tutti gli interventi di predisposizione per l'impianto elettrico e idraulico;
  • costruire le solette in cemento per i futuri pavimenti.
Il consiglio dell'Architetto: in questa fase è bene risolvere i problemi relativi a eventuale umidità, infiltrazioni, muffe parietali e infestazioni. Inoltre, se la facciata dell'immobile necessita di essere intonacata fallo ora.

Installazione degli impianti

In questo quarto punto pensiamo agli impianti, ovviamente dopo che l'impresa si sarà occupata appieno delle opere strutturali viste sopra e di eventuali lavori accessori.

L'impiantistica, previo verifica accurata, potrà risultare solo da risanare, oppure da rifare e da mettere a norma e la rete fognaria non è esulata da tali lavori.

Ma quali sono i principali impianti interessati nella ristrutturazione?
  • L'impianto elettrico;
  • la rete di comunicazione;
  • l'impianto idraulico;
  • l'allacciamento fognario;
  • la rete del gas;
  • l'impianto di riscaldamento;
  • l'eventuale sistema di ventilazione.

Realizzare l'isolamento della casa

Al quinto punto ecco uno degli interventi più importanti della ristrutturazione di casa: l'isolamento dei muri esterni, o interni, del tetto e/o sottotetto, ecc.

Sono step fondamentali per migliorare il comfort interno e per permetterti anche un risparmio energetico e un minore impatto sull'ambiente.

Puoi usufruire anche dei bonus fiscali oggi in vigore per apporre migliorie relative alla coibentazione, informati presso l'Architetto.

Il consiglio dell'Architetto: durante la ristrutturazione accertati che tutti i lavori siano conformi a quanto specificato nel capitolato redatto dall'impresa edile o dagli appaltatori e non saldate mai anticipatamente le opere incompiute.

La distribuzione degli spazi

In questo sesto step è necessario pensare alla distribuzione interna dell'abitazione.

Cioè si andrà a dare forma a cucina, soggiorno, stanze da letto, servizi, ecc. come progettato con il tuo tecnico su carta.

Sarà fondamentale anche decidere i materiali ideali per le finiture e anche le pitture più idonee, ma è sempre meglio già farsi idee precise in fase progettuale.

Arredamento degli ambienti di casa

In questa fase si andranno a decidere gli arredi, i tessili, le decorazioni, gli apparecchi illuminanti ideali per la ristrutturazione della tua casa.

Chiaramente l'interior design non ha solo un fattore estetico ma è anche funzionale e, come detto anche sopra, è bene che tu lo valiti per tempo con il tuo progettista.

Sistemazione degli spazi esterni

Una ristrutturazione di casa che si rispetti passa anche dalle aree sterne.

Ora è il momento, come step finale, di sistemare giardino, eventuali terrazzi e balconi, magari sistemandoci piante o accessori per l'outdoor.

Se hai notevole spazio verde ingaggia un architetto per esterni e realizzate insieme un progetto ad hoc già prima di aprire il cantiere per la ristrutturazione.

Esempi di idee per ristrutturare casa


Le idee per ristrutturare casa sono davvero infinite e tutte nascono per caratterizzare anche il più piccolo spazio al fine di renderlo fruibile, comodo e bello come lo hai sempre desiderato.

Ci sono anche ultime tendenze che sicuramente l'architetto potrebbe proporti o delle quali hai già sentito parlare.

Eccone alcune:

  1. idee per risparmiare;
  2. idee per lo stile di casa;
  3. idee per distribuire gli spazi di casa;
  4. idee per gli ambienti della casa;

Questi sono solo esempi di ciò che offre il mercato e che l'architetto potrà studiare nel dettaglio per attuare una profonda o più lieve ristrutturazione casa.

Chiedi un preventivo senza impegno, rivolgiti sempre al tuo professionista di fiducia per garantirti spazi abitativi vivibili, salubri e belli.




Idee per ristrutturare casa spendendo poco

Ti fornisco alcune indicazioni operative che ti consentiranno di risparmiare nella ristrutturazione di casa.

Le spese tecniche (progettazione, direzione di lavori, catasto, Sicurezza, ecc.) incidono per il 10% sull’importo dei lavori, il rimanente dei costi riguarda dunque i lavori di ristrutturazione veri e propri.

Di seguito alcune idee e soprattutto consigli pratici:
  • Rivolgiti ad un professionista (preferibilmente ad un architetto) competente, che sarà in grado di redigere un progetto adatto alle tue esigenze e che ottimizzi al massimo il rapporto qualità/prezzo di ogni scelta progettuale ed operativa. Sarà in grado di fornirti idee per ristrutturare casa dal grande impatto estetico ma dal costo contenuto.
  • Con le impresi esecutrici dei lavori chiudi il contratto a corpo e non a misura. Per fare questo assicurati che il computo metrico, ovvero l’elenco di tutte le lavorazioni previste e le relative quantità, sia completo ed esauriente.  Eviterai in questo modo che, in corso d’opera, l’impresa esecutrice possa  richiedere il compenso per lavorazioni non previste e soprattutto per le quali non era stato fissato il prezzo.
  • Scegli materiali di qualità senza eccedere con prodotti dal prezzo spropositato; il risultato finale di un intervento di ristrutturazione dipende infatti dalla bontà del progetto, dall’accostamento dei materiali e dei colori senza necessariamente  impiegare finiture troppo preziose.
  • Valuta materiali alternativi a quelli più tradizionali. Se ad esempio ti piace il parquet, ma è troppo oneroso per il budget a tua disposizione puoi tranquillamente orientarti su un pavimento in LVT risparmiando e ti assicuro il risultato estetico è davvero notevole: difficilmente sarai in grado di accorgerti della differenza rispetto ad un pavimento in vero legno.
  • Potrai evitare di demolire i rivestimenti di bagni e cucine, che non ti piacciono più, semplicemente rivestendo quelli esistenti. A questo proposito un’idea interessante è quella dii orientarti  su materiali a bassissimo spessore come ad esempio la Kerlite o la resina. Avrai un ottima resa estetica con prodotti di grande attualità ma contenendo decisamente i costi e riducendo gli interventi di ristrutturazione. 
Leggi il mio articolo dedicato a come ristrutturare casa spendendo poco.

Idee per ristrutturare casa: quale stile scegliere


Dopo aver valutato utili idee per risparmiare nella ristrutturazione vediamo che stile scegliere per la tua casa.

Mediante idee relative all’uso di materiali, rivestimenti, pavimentazioni, ed infine mobili di design, è possibile realizzare la casa che avrà uno stile piuttosto che un altro.

Lo stile dipenderà dunque dai materiali e finiture scelte di comune accordo con l’architetto che ci seguirà durante i lavori.

Di seguito alcuni idee sui materiali per la ristrutturazione di casa ed esempi pratici.

Ristrutturare casa in Stile moderno

Se vogliamo ristrutturare casa con uno stile moderno una buona idea è quella di utilizzare un pavimento in legno di rovere chiaro posato a correre.

Per le pareti scegliamo pitture di colore chiaro che rendono gli ambienti di casa molto luminosi; se possibile aumentiamo la dimensione delle finestre inserendo grandi vetrate scorrevoli che inondano di luce la casa. I serramenti esterni, così come per quelli interni scegli il colore bianco.

Per il rivestimento dei bagni scegli colori chiari e materiali di ultima generazione come la resina o le carte da parati in fibra di vetro.

Mobili e complementi di colore chiaro potranno ammettere qualche oggetto di design colorato in grado di conferire carattere agli interni ristrutturati.




 Ristrutturare casa in Stile rustico

Se viceversa dall’intervento di ristrutturazione vuoi ottenere una casa in stile rustico con interni decisamente più classici una buona idea è quella di utilizzare l’intramontabile pavimento in cotto o in marmo.

I serramenti  di casa saranno in legno, con cornici e dettagli dalle forme arrotondate.

Le pareti avranno colori morbidi e caldi con finiture a grassello o marmorino.

I mobili saranno anch’essi con forme poco rigide e materiali come legno e pietra.

Per la cucina, di impostazione decisamente classica, un’ottima idea è quella di scegliere una cucina in muratura con piano in formelle di cotto e ante in legno colorato.




Ristrutturare casa in Stile shabby chic

Un’altra idea, soprattutto se ci troviamo a ristrutturare una casa di campagna è quella di scegliere uno stile shabby chic decisamente originale e di grande attualità.

I materiali da scegliere sono legni molto chiari per i pavimenti e boiserie per le pareti che potranno avere cornici e modanature in gesso.

I mobili dovranno essere rigorosamente decapati, bianchi o di tinte pastello; i tessuti come lino e morbidi cotoni ti aiuteranno a completare la ristrutturazione degli interni di casa in stile shabby.




Idee per ristrutturare casa: come ridistribuire gli spazi


La ristrutturazione della casa riguarda immobili realizzati almeno da una cinquantina di anni, e di conseguenza concepiti per le esigenze di un tempo.

La distribuzione delle stanze la loro disposizione era alquanto arbitraria.

Al giorno d’oggi ci si trova a progettare case con dimensioni sempre più ridotte ed è quindi utile pensare ad una distribuzione degli spazio che tenga conto delle diverse attività da svolgersi all’interno di ogni ambiente.

Nelle case di un tempo lo spazio era abbondante e le stanze risultavano frequentemente intercambiabili tra di loro poiché era solo il diverso arredo a definirne la destinazione d’uso.

È dunque importante, prima di pensare alle singole stanze, di studiare bene come ridistribuire gli spazi e metterle in relazione tra di loro.

Ecco alcune utili idee per ridistribuire gli spazi nella ristrutturazione di casa:

  1. Orientati verso soluzioni che ti consentano la possibilità di scegliere e cambiare la destinazione d’uso di alcune stanze nel corso del tempo senza quindi porre limiti alle scelte personali.
  2. Disponi e organizza i locali in maniera pratica: ad esempio sala da pranzo e dovranno essere l’una accanto all’altra fino alla soluzione sempre più frequente di riunire le due stanze e farne una sola.
  3. Uniforma il più possibile i mobili delle vari stanze utilizzando linee semplici e materiali simili in modo tale da rendere più semplice ed omogenea la distribuzione degli spazi.
  4. Pensa ad uno spazio fluido dove la divisione tra zona giorno e zona notte non sia più così netta. Un’idea può essere quella di creare uno spazio “cuscinetto” come un disimpegno che, per dimensioni e caratteristiche, possa anche essere utilizzato come stanza vera e propria che funge da collegamento delle due zone.

Se ti trovi a ridistribuire gli spazi di una casa su due piani le zone giorno-notte sono già ben definite dalla presenza delle scale. ‘organizzazione degli ambienti, in parte già definita, andrà progettata per singole zone. Fondamentale avere un’idea che unisca stilisticamente e funzionalmente il piano terra e primo.


Idee per ristrutturare le stanze di casa 


Definiti gli spazi vediamo ora come pensare alla ristrutturazione di ogni stanza e quali le migliori idee per renderle funzionali ed esteticamente gradevoli:

Ristrutturare il soggiorno

Apparentemente può sembrare la stanza più semplice da organizzare, tuttavia tralasciando i gusti personali, ci sono regole basilari da seguire per  ottenere un ambiente confortevole con il giusto livello di confort.

Definito lo stile dovrai scegliere i materiali più adatti per la ristrutturazione, in primo luogo il pavimento.

Ti suggerisco di sfogliare riviste del settore o navigare sul web in cerca dell’idea giusta per il tuo pavimento che dovrà essere in linea con lo stile scelto.

Il soggiorno utilizzato dalla famiglia e per ricevere ospiti ed amici deve avere un’atmosfera accogliente e rappresentare la personalità dei padroni di casa.



Ristrutturare la cucina

Separata o a vista rimane sempre la protagonista della casa.

Nella ristrutturazione di questo ambiente è fondamentale avere ben chiaro la disposizione dell’arredo.

Scarichi, cappa e prese elettriche dovranno essere posizionate in maniera corretta e puntuale.

Prima di iniziare i lavori ti consiglio di avere già a disposizione il progetto d’arredo esecutivo. A seconda delle dimensioni potrai sbizzarrirti con le idee più originali orientandoti tra le innumerevoli proposte del mercato.

Leggi la mia guida su come progettare la cucina.



Ristrutturare il bagno

Nella ristrutturazione del bagno molto spesso si ha il vincolo della posizione degli scarichi in particolar modo della colonna che può limitare la disposizione dei sanitari.

Come per gli altri ambienti tieni conto dello stile, scelte ed idee per l’arredo dovranno essere coerenti con l’impostazione complessiva della casa.

Sul mercato le proposte sono davvero infinite sia per quanto riguarda i rivestimenti, sia per quanto concerne sanitari, rubinetteria, box doccia ed accessori.



Ristrutturare la camera da letto

Questa stanza, utilizzata per dormire, e non solo dovrà essere pensata nel migliore dei modi soprattutto per quanto concerne l’aspetto impiantistico per garantire il massimo confort durante il sonno.

La ristrutturazione dovrà prevedere impianti che garantiscano una climatizzazione invernale ed estiva ottimale prestando attenzione alla posizione del letto. 



Ristrutturare le scale

Se presenti, il più delle volte risultano le vere protagoniste della casa.

A vista sul soggiorno, o separate la ristrutturazione di questo elemento lascia spazio alla fantasia.

Rivestimento del pavimento e parapetto sono gli elementi che maggiormente coinvolgono l’intervento di ristrutturazione.
 

Ristrutturare casa: dove trovare tante idee del prima e dopo

 


Se quanto letto fino ad ora non è abbastanza ecco alcuni siti internet dedicati dove potrai cercare altre idee per ristrutturare casa con tanti esempi ed immagini dalle quali trarre spunto per la tua casa.

100 idee per ristrutturare

100 Idee per Ristrutturare è una rivista attiva dal 2010 dove trovare utili consigli e soluzioni innovative per ristrutturare la propria casa. All’interno del magazine si possono trovare tante idee e proposte di arredamento ed esempi di interventi più radicali sulle strutture e sugli impianti.

Houzz

Houzz è un portale dedicato alle ristrutturazioni e all’interior design pensato soprattutto per l’utente finale. Puoi trovare spunti, idee e tante immagini in alta risoluzione ordinate per categoria e stile. Puoi inoltre metterti facilmente in contatto con professionisti del settore, dai progettisti fino agli artigiani che realizzeranno i lavori.

Homify

Homify è una raccolta di immagini impressionante. In maniera facile ed intuitiva puoi consultare le fotografie ed i progetti che più ti piacciono a seconda dell’ambiente di casa che devi ristrutturare.
Puoi inoltre trovare articoli tematici dedicati al tema dell’interior design e arredamento di interni

Habitissimo

Habitissimo è un sito che mette in comunicazione il committente con i professionisti del settore edile. Tante fotografie gratuite a disposizione e la possibilità di richiedere un preventivo per i lavori di ristrutturazione della casa.

Lavorincasa

Lavorincasa è un sito italiano dove trovare idee per ristrutturare casa. Diversamente dagli altri siti citati qui non sono presenti gallerie fotografiche da cui ispirarsi, bensì tanti articoli tematici.
Gli articoli, scritti da competenti architetti, trattano in modo esauriente problematiche riguardanti il mondo della casa in maniera tecnica. Tante informazioni aggiornate per aiutarti nella ristrutturazione di casa.

Come ristrutturare la casa

Comeristrutturarelacasa è il  sito di una rivista cartacea che tratta il tema della ristrutturazione mostrando nel dettaglio tutti i passaggi e gli interventi che si sono seguiti per realizzare i progetti trattati.
La versione online tratta sempre il tema delle ristrutturazioni di casa dove puoi trovare idee ed utili consigli: immagini e testi descrittivi raccontano interventi realizzati da architetti. Meno spunti rispetto ai siti citati in precedenza ma trattati con maggiore approfondimento.


Navigando sul web avrai la possibilità di trovare infinite idee e immagini di case ristrutturate. Una volta visto cosa offre il mercato ti consiglio di rivolgerti ad un architetto ed affidare a lui il progetto per ristrutturare la tu casa: non un costo bensì il miglio investimento che tu possa fare.

Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
07 apr 2019 Ristrutturare casa degli anni '70

Tutto quello che devi sapere per ristrutturare una casa anni ‘70 facendo le scelte giuste e senza commettere errori…

Leggi articolo
10 lug 2019 Ristrutturare una casa d'epoca

Accorgimenti e considerazioni che è necessario fare per ristrutturare una casa d’epoca nel migliore dei modi…

Leggi articolo
12 feb 2020 Ristrutturare una casa in centro storico

A chi devi rivolgerti per il progetto di ristrutturazione di una casa situata nel centro storico…

Leggi articolo
12 ott 2021 Ristrutturare Casa: come fare, costi, tempi, progetti ed esempi

I segreti dell'architetto per ristrutturare casa...

Leggi articolo
04 ago 2020 Case ristrutturate da architetti: vantaggi, consigli e progetti

Tutti i segreti delle case ristrutturate da architetti in maniera esemplare…

Leggi articolo
05 nov 2021 Ristrutturazione interni: tutto quello che devi conoscere

Cosa devi conoscere per ristrutturare gli interni di casa...

Leggi articolo
Disclaimer: alcune foto presenti nel blog sono tratte da Pinterest. I copyright rimangono sempre di proprietà di chi crea l'opera. Se c'è una foto che ti riguarda e che vorresti fosse rimossa, puoi scrivermi un messaggio utilizzando il form nei contatti.
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami