Arredare la camera da letto: idee, stili e colori

16/06/2021 - Scopri tutti i segreti per arredare la tua camera da letto patronale in modo moderno, funzionale, accogliente e unico. Trova in questa guida tutti i topic da copiare subito e da modulare in base al tuo gusto e alle tue esigenze.

Idee e abbinamenti per arredare la camera da letto

 
Quali idee e abbinamenti risultano ideali per arredare la camera da letto? Sicuramente un bravo architetto saprà trovare la soluzione più giusta per la tua stanza, stando attento alle tue esigenze spaziali, estetiche ed organizzative, ma intanto qui puoi farti un'idea sulle ultime tendenza e su ciò che può fare la differenza nella tua casa.

La stanza da letto è senza dubbio l'ambiente più intimo di tutta la casa e come tale va trattato, curato nei minimi dettagli nella scelta dei colori ideali, dei materiali, della disposizione e dello stile di arredamento. Quest'ultimo è sempre bene segua una sorta di fil rouge, di tema, lo stesso che contraddistingue l'intera casa, ma è anche vero che può pure differire per stile.
Ad esempio all'interno di una casa giocata sui toni del bianco e del grigio potrai realizzare una stanza da letto con prevalenza di nuance viola, colore che tra l'altro aiuta il rilassamento secondo la cromoterapia. Gli esempi si sprecano, ma di seguito vogliamo darti suggerimenti specifici e idee per arredare la camera da letto matrimoniale.

 
 
idee per una camera dallo stile intramontabile: utilizza arredi discreti in stile classico realizzati in legno accostati a parure da letto contraddistinte da colorazioni neutre e tinte pastello.
Per personalizzare questa stanza puoi inserire una tappezzeria vivace, geometrica o che ricordi elementi naturali, oppure un poster che abbia come protagonista uno scorcio naturale, o uno skyline famoso.
 
idee per una camera semplice: se ami un aspetto accogliente e rilassante scegli la semplicità ed essenzialità ottenuta utilizzando arredi in legno chiaro, anche grezzo, abbinati a colori pastello o neutri e ad accessori quali i punti luce o vari suppellettili di tipo iconico ma funzionale.
Potrai utilizzare anche decorazioni con pattern regolari, geometrici ma giocati con nuance romantiche, leggere, polverose e rilassanti.
Per conferire maggiore vivacità e personalizzazione utilizza comodini originali costituiti da semplici sgabelli in plastica o legno.
 
idee per una camera essenziale: se ami l'ordine e cerchi ambienti ariosi, senza fronzoli e decorazioni eccentriche arreda la camera in modo minimale inserendo solamente gli arredi topic come il letto, i comodini, l'armadio e al massimo un servo-muto per gli abiti.
Tutto sarà essenziale, rigoroso nei profili e nelle forme, ma anche moderno e declinato nelle nuance neutre più sobrie come il nero, il grigio, il marrone, il color tortora.
Per evitare di creare ambienti troppo asettici sarà bene inserire foto personali, tappezzerie o testiere del letto degne di nota e che diano dinamismo all'intera stanza.
 
idee per una camera vivace e colorata: se desideri una stanza colorata, calda ed accogliente con un'allure raffinato ma al contempo solare utilizza pochi arredi e complementi scelti con cura.
Basterà ad esempio utilizzare un letto a baldacchino, qualche pouf, usati anche come comodini coloratissimi con delle abat-jour moderne e qualche richiamo etnico alle pareti.
Può essere interessante anche solo scegliere una testata del letto di grande effetto e mantenere più sobria il resto della camera.
Per armonizzare il tutto però sarà bene prediligere parure da letto tinta unita, specie se già la stanza sarà ricca di colori e tessuti diversi.
 

Quale testata del letto scegliere: 5 soluzioni dell’architetto

 
Come detto la testata del letto può fare la differenza e anzi molto spesso è proprio questa a contraddistinguere la stanza con classe, unicità ed eleganza. Intendiamo però come testata del letto la parete dietro allo stesso, e non la testiera, muro strategico perché può risultare scenografico e può personalizzare immediatamente l'intero ambiente.

Scopri di seguito i suggerimenti dell'architetto a te dedicati.
 

La testata con un colore

Una semplice parete dietro al letto monocromatica può davvero rendere giustizia all'assetto intero della stanza, al suo arredo ed enfatizzarne il mood. Per esempio in una stanza stile minimal, magari giocata su toni neutri, una testata verde salvia potrà render il tutto più romantico, accogliente, rilassante. E poi in questo caso il colore è un vero trend del momento, mentre altri ad hoc sono:
 
• il corallo;
• il blu-grigio, detto anche "blu balena";
• il celeste;
• il tortora;
• il glicine o lilla;
• il pesca.
 
Ovviamente ci sono infinite sfumature adatte, tutto dipende dall'atmosfera che si vorrà creare, dal tipo di arredi scelti e da ciò che l'architetto troverà più idoneo per la tua stanza. Chiedi sempre un progetto personalizzato per godere di spazi ottimizzati e anche emozionalmente perfetti.
 
 

Un’opera d’arte come testiera

E che ne dici di un'opera d'arte come testata? In questo caso intendiamo decorazioni parietali che faranno da cornice al tuo letto enfatizzandone il look e rendendo l'intera stanza ancora più scenografica. Questo stratagemma è utilissimo in ambienti asettici, realizzati magari con uno o due colori tenui e similari, come ad esempio il panna e il beige, o in stanze da letto arredate con pochi mobili minimali e semplici. Per esempio potrai scegliere:
 
• una serie di quadretti con cornici dello stesso colore e spessore, pressoché della stessa grandezza, e creare una sorta di puzzle; nei quadretti puoi mettere tue foto, oppure secondo la moda del momento l'ideale sono immagini di elementi naturali, o di un solo oggetto o soggetto, in bianco e nero.
 
• Tre quadri, o tele senza cornice, che insieme compongono un solo dipinto ma si agganciano al muro con circa 2-5 cm di distanza; in commercio ce ne sono tantissimi e anche molti artisti sul web ne propongono, o ne realizzano su commissione.
 
• Ali giganti, realizzate in materiale plastico o con vere e proprie piume e penne, che saranno senza dubbio ultra scenografiche e che sembreranno una vera opera d'arte che si staglia dalla parete.
 
• Un dipinto che simula il profilo di una ipotetica testiera che in realtà è solo disegnata a parete. Potresti provare a realizzarla da solo grazie ad uno stencil, oppure contattare un artista e decoratore esperto. Sicuramente l'architetto saprà consigliarti al meglio sul professionista ideale e pure sul tipo di decorazione ad hoc.
 
• per ultima ti propongo un'unica opera d'arte di medie dimensioni; è la soluzione maggiormente utilizzata e a mio parere la più elegante. Di fondamentale importanza è scegliere l'opera giusta con carattere ma mai eccessiva.

 
 

La testata in tessuto

La testata in tessuto può essere di due differenti modelli, o tipologie. Per esempio:
 
• la parete dietro al letto potrà essere rivestita con tessuto, o con tappezzeria con texture bidimensionali che al tatto sembrano anche filato, tessuti pregiati. Ne esistono anche con effetto tridimensionale, pure tono su tono che saranno ideali per conferire maggiore profondità alla stanza intera, specie se questa è piccola.
 
• la testiera del letto potrà essere imbottita e foderata con tessuto a scelta; ciò è già proposto dai brand d'arredo più diversi, gli stessi letti in commercio hanno testiere rivestite in tessuto ed esistono anche molte aziende. In questo ultimo caso prediligi tessuti sfoderabili che siano facili da pulire, meglio se anti-macchia.
 
 

Una boiserie moderna come testata

La boiserie è una copertura in legno o pannellata con materiali differenti, anche insonorizzanti delle volte, che decorerà la tua parete. La puoi scegliere sia di stampo retrò, dal mood liberty, che in veste decisamente più moderna. In questo ultimo caso potrai selezionare:
 
• pannelli longitudinali di altezze uguali in legno, circa 20 cm, oppure in materiale sintetico, anche imbottito;
• pannelli fonoassorbenti, cioè insonorizzanti, dal design innovativo, ce ne sono di esagonali, ottagonali, a mezzaluna da sovrapporre leggermente, ecc. Tutti daranno una spetto 3D davvero interessante e ci sono varianti praticamente di qualsiasi colore in commercio; è un'idea originale ma anche altamente pratica e ricca di appeal.
 
 

La testata che non c’è

E se la testata dietro al letto non c'è? Stiamo proponendoti di sistemare, in pratica, il letto al centro della stanza.
Non è cosa inusuale ma una soluzione accattivante e perfetta soprattutto se il letto è tondo o se la stanza è molto ampia. È una scelta poco indicata invece nelle camere da letto piccole, dove si dovrà ottimizzare ogni centimetro e dove è sempre meglio disporre gli arredi sul perimetro dell'ambiente stesso.
 
 

Gli arredi fondamentali della camera da letto

 
Ci sono arredi e complementi d'arredo must have nella stanza da letto, elementi che sono necessari per garantirti comfort e fruibilità, accoglienza e praticità.
Sottolineiamo come questi elementi siamo fondamentali, ma sarà il caso di sceglierli non solo in base al proprio gusto estetico ed allo stile d'arredo preferito, ma mettendo come priorità la spazialità, cioè la superficie a disposizione.
È importante infatti che la stanza da letto, come ogni altra in casa, sia ben proporzionata. Quindi un letto grande sarà ideale solo in un ambiente arioso e ampio, lo stesso vale per la cabina armadio, quest'ultima eccessiva e non necessaria in una stanza piccola.

L'architetto saprà sempre offrirti le soluzioni migliori, assecondando il tuo gusto e le tue esigenze e trovando per te soluzioni che nemmeno immaginavi fossero possibili. Di seguito troverai le descrizioni dei principali arredi must have e qualche idea in più su le ultime tendenze. 

Letto

Il letto è il vero protagonista della camera, ma andrà scelto con grande cura e non solo per quanto riguarda il suo mood. Questo infatti è bene sia intonato col resto dell'arredo, abbia ingombro idoneo ed è bene sia realizzato con materiali sicuri, durevoli e magari abbia in più qualche optional. Ecco alcuni modelli di letto che oggi puoi trovare in vendita sia nei negozi fisici specializzati che online.

I letti più di tendenza sono:
  • il letto a due piazze basso, tipo futon giapponese, che poggia a terra e ha un'altezza dal pavimento minima, alcuni brand ad esempio propongono solo un supporto filo-pavimento di pochi centimetri ove poggiarvi sopra il materasso futon spesso 15 cm;
  • il letto con contenitore, il più pratico e salva spazio, dotato appunto di vano contenitore sottostante che è disponibile con apertura di differenti tipologie.
Misure del letto:
  • il letto matrimoniale classico, standard, che misura 160 x 200;
  • il letto a due piazze alla francese, che misura 140 x 200;
  • il letto matrimoniale king size che, come dice il nome è austero, ampio, e misura 180 / 190 / 200 x 200.

Comodini

I comodini sono irrinunciabili nella camera da letto moderna. Sono complementi che arredano, definiscono lo stile della stanza ma soprattutto sono pratici, servono per poggiarvi il necessario per la notte, o semplicemente una abat-jour che crea atmosfera. In base all'ampiezza della stanza potrai scegliere tra: 
  • comodini tradizionali squadrati o con forme più arrotondate realizzati in legno o derivati, dotati di cassetti o vani richiudibile e non;
  • mensole in vetro, legno materiale plastico a scelta da installare a parete all'altezza più comoda e che si possono anche dotare di illuminazione led; alcune boiserie da letto, o alcuni modelli di testiera matrimoniale hanno anche in dotazione mensole incorporate;
  • sedie, mini pouf o sgabellini che fungono da comodino, alcuni sono di design, altri sono frutto del riciclo creativo e piacciono sempre di più perchè oggetti informali e versatili.
 
In realtà gli esempi, le idee, i suggerimenti si sprecano, in commercio oggi c'è davvero di tutto per tutti gusti ed i budget e il tuo architetto saprà proporti il comodino ideale, basta richiedere un progetto ad hoc, o anche solo una consulenza d'arredo.
 

Armadio o cabina armadio

Arredare la camera da letto significa pure accessoriarla con tutto il necessario per viverla al meglio e per custodirvi indumenti, accessori e similari.
Per questo scopo l'armadio non può mancare, salvo in casi eccezionali dove lo spazio è troppo ridotto, o dove si avrà a disposizione un'altra stanza dedicata a una vera e propria cabina armadio.
Oggi è possibile scegliere armadi dalle dimensioni più varie, apribili con ante scorrevoli (soluzione salva-spazio ideale in stanze ridotte), ma anche con ante a specchio, a battente, a soffietto, ecc. E poi ci sono gli armadi componibili a giorno, perfetti per chi ama la modernità e vuole qualcosa di diverso dal solito.
Qui non esistono ante ma tutto è a vista, sarà quindi necessario massimo ordine. Inoltre è una soluzione consigliabile solo per accessori e abiti che si utilizzano di sovente, magari in una sola stagione e la composizione andrà ben scelta affinché risulti comoda, ma anche bela da vedere.
 

Complementi d’arredo

 
Quali sono i complementi d'arredo della camera da letto? Sicuramente ce ne sono molti e possono enfatizzare lo stie della stanza, renderla più personalizzata, accogliente e anche più pratica. Tra questi citiamo ad esempio: 
  • il servo-muto, struttura porta abiti ed accessori da camera oggi disponibile anche con forme molto originali;
  • la toeletta per il trucco, vero arredo in molti casi e realizzato pure in stile moderno;
  • la consolle, mobile perfetto da utilizzare come porta TV;
  • il baule, da porre ai piedi del letto, configurazione d'arredo molto in voga fino agli anni '80 e ancora utile e scenografica in molte stanze;
  • i suppellettili, capaci di dare carattere ad ogni ambiente.
 

Colori pareti camera da letto

 
In camera da letto, come già sottolineato, è necessario scegliere anche i colori giusti. Tinteggiature, ma anche rivestimenti, parure, suppellettili, decorazioni, è bene siano ideali e, meglio ancora se rilassanti e accoglienti.
Però è anche vero che se ti piace particolarmente l'arancione nessuno potrà impedirti di adottarlo anche nella tua camera da letto, ma sarà il caso di mitigarlo, di abbinarlo a nuance più delicate e modularlo in modo ineccepibile. Diciamo che in generale: 
  • i colori più delicati, tenui e polverosi ma anche neutri e freddi come come l'azzurro, il rosa, il grigio chiaro, sono più rilassanti, rassicuranti e placano anche lo stress;
  • i colori caldi , detti vitaminici ed energici, come il giallo, il rosso e l'arancione, donano appunto vitalità, tengono vigile l'intelletto e la mente.
In questo ultimo caso ad esempio utilizza i colori caldi e focosi in modo astuto: dipingi la parete dietro al letto con una di queste tonalità in modo che steso a letto tu non la veda. Al contempo però regalerà un'atmosfera a te consona e che ti farà sentire a casa, rassicurato e felice. Affidandoti ad un architetto professionista potrai rendere la tua stanza, e l'intera casa, ideale utilizzando al meglio i colori nell'interior design, rendendole non solo più performanti, ma anche consone al tipo di arredo ed allo spazio a disposizione, senza eccessi.
 

Illuminare la camera da letto

 
Arredare la camera da letto vuol dire anche progettare la giusta illuminazione, in particolare ti consiglio di utilizzare:
 
  1. una luce d'ambientazione che illumini nel complesso la stanza, quindi un punto luce a soffitto che puoi scegliere tra una lampada di design, un lampadario o un profilo led;
  2. punti luce minori dedicati alla lettura quindi che si collochino sul comodino o appese a muro a lato della testiera del letto;
  3. luci concentrate di forte intensità nella zona armadio per poter scegliere ed abbinare i colori degli abiti;.
 
 
Non solo, anche la struttura dello stesso punto luce sarà da studiare bene e l'architetto saprà consigliarti in modo personalizzato anche in questo. E poi ci sono anche strisce a led molto scenografiche che oggi hanno spopolato anche come luce accessoria da camera. C'è chi li sceglie da porre sotto al letto, altri li utilizzano per evidenziare il profilo della stanza e li fanno correre a pavimento.
 

Arredare camera da letto piccola

 
Come arredare una camera da letto piccola? Come detto è qui indispensabile utilizzare solo gli arredi e i complementi veramente insostituibili. Quindi letto, comodino e armadio saranno più che sufficienti, ma sarà il caso di studiare un assetto indoor adeguato. Ecco qualche dritta pratica per arredare al meglio stanze da letto ridotte. 
  • Scegli solo arredi dalle dimensioni consone;
  • fa sì che tu possa aprire e chiudere agilmente cassetti ed ante di questi arredi, senza sbattere contro a pareti o altri mobili;
  • fa sì che tu possa alzarti e sdraiarti a letto in modo comodo, senza fare fatica o sbattere contro pareti o altri mobili;
  • utilizza colori e materiali dalle nuance chiare che riescono a far sembrare più ampia la stanza;
  • utilizza gli specchi in modo strategico così che anche loro faranno apparire l'ambiente più ampio, quindi ad esempio prediligi armadi con specchio sulle ante;
  • illumina in modo adeguato lo spazio;
  • evita gli zoccolini o di pitturare le pareti lasciando una sorta di cornice di altro colore.
 

Idee salva-spazio

Quali sono le idee salva-spazio ideali per arredare la camera da letto matrimoniale? Eccone alcune di tendenza:
 
  1. ricavare nicchie mediante pannelli di cartongesso opportunamente studiati e illuminati;
  2. utilizzare solo arredi slim, componibili e modulari così da ottimizzare lo spazio a disposizione;
  3. sistemare delle mensole per sfruttare le altezze evitando di ingombrare il pavimento, ne esistono anche chiuse con ante;
  4. prediligere letti contenitore o con cassetti;
  5. opta per un letto a scomparsa o richiudibile;
  6. scegli un armadio con ante scorrevoli;
  7. opta per pouf contenitori;
  8. scegli strutture a ponte con letto incorporato, o con soppalchino annesso, un'idea che è proposta da noti brand d'arredo ma anche dagli interior designer famosi.
 
Fatti realizzare un progetto su misura e vedrai che qualsiasi sia la tua stanza ideale questa prenderà presto forma e, perché no, potrebbe anche superare le tue aspettative.

Arredare la camera da letto: minimal, classica o moderna?


La camera da letto è anche la stanza, più di altre, il cui arredamento deve rispecchiare il nostro stile. Di seguito vediamo alcune idee su come arredare la camera da letto in stile minimal, classica o moderna.

Se ti trovi a dover arredare la camera da letto, la prima cosa da domandarsi è quale stile sceglire per rendere l'ambiente accogliente ed adatto alle tue esigenze. Di seguito ho individuato i tre stili di arredamento che maggiormente si utilizzano per arredare la camera da letto:
  1. camera da letto in stile minimal
  2. camera da letto in stile classico
  3. camera da letto in stile moderno

Camera da letto minimal

Se sei una persona semplice, che non ama gli eccessi e gli sfarzi, allora l'arredamento che fa per te è in stile minimal. Arredare la camera da letto in stile minimal significa scegliere con cura pochi elementi e personalizzare la zona notte con estrema semplicità.
Lo stile minimalista è sempre più apprezzato, in quanto è il perfetto connubio tra design d'avanguardia e semplicità. Le linee dei mobili sono pulite, essenziali ed armoniose, per ricreare un ambiente accogliente ma allo stesso tempo elegante e moderno. I colori da prediligere per le pareti sono quelli freddi o neutri: sì a tutte le nuance del bianco, del grigio chiaro o del nocciola.



Se vuoi osare un po', puoi accostare dei colori scuri, giocando sui contrasti con le tinte del nero o del grigio scuro. Se vuoi dare un tocco chic alla tua camera da letto in stile minimal, puoi scegliere di appendere quadri di ispirazione moderna, cercare tappeti dalle forme irregolari o vasi di design. Assolutamente vietata la presenza del televisore.

Camera da letto classica

Se sei una persona elegante, che ama gli oggetti d'antiquariato, o conservi ancora dei vecchi mobili perché ti ricordano un aneddoto particolare o un ricordo legato alla tua famiglia, allora amerai lo stile classico per arredare la tua camera da letto. L'arredamento in stile classico è caratterizzato da mobili in legno massello, quindi particolarmente pesanti e robusti, solitamente in faggio, ciliegio, rovere o pioppo. Una camera da letto in stile classico non tramonta mai ed è per questo che ancora oggi va molto di moda.



Tra gli elementi che più caratterizzano lo stile classico vi è il letto a baldacchino. La struttura di questo letto richiede molto spazio, quindi sceglietela solo se ne avete abbastanza a disposizione. Se invece pensi che il baldacchino sia troppo, puoi optare per una struttura più semplice, magari in pelle lavorata, meglio se di colore chiaro.
Altro elemento che non può assolutamente mancare sono le lenzuola, in seta o in lino, merlettate o con decorazioni semplici o floreali, e i cuscini, tanti cuscini, morbidi e confortevoli. Completa l'arredo con una cassettiera/comò, sul quale potrai posizionare una lampada e qualche cornice con le foto della tua famiglia.

Camera da letto moderna

Lo stile moderno si sposa alla perfezione con persone dinamiche, amanti della praticità. Le camere da letto in stile moderno sono molto funzionali, resistenti e per la maggior parte economiche. Solitamente i mobili sono in compensato, tamburato o truciolare.
Le camere da letto in stile moderno si caratterizzano per la presenza di mobili dal doppio uso. I letti, solitamente, sono letti contenitore al cui interno è possibile riporre lenzuola, coperte e tutta la biancheria che non usiamo giornalmente. Anche gli armadi sono estremamente funzionali e possono essere commissionati su misura. Buona parte sono con le ante scorrevoli, adatti per chi vuole sfruttare al meglio li spazi. Molti armadi moderni presentano cassettiere interne, porta cravatte e pantaloni e luci a led automatiche.



Qualsiasi sia lo stile scelto per arredare la camera, come già descritto sopra, gli elementi fondamentali da considerare saranno: 
  • letto
  • comodini
  • armadio guardaroba
  • cassettiera
  • illuminazione

Una volta scelta la tipologia e lo stile della camera ti suggerisco di rivolgerti ad un architetto d'interni in grado di trasformare i tuoi desideri in realtà.
L'architetto sarà in grado di comprendere le tue esigenze e progettare la camera da letto in modo che sia perfetta dal punto di vista dello stile ma anche dal punto di vista funzionale; nulla sarà lasciato al caso ed ogni casa sarà al posto giusto.


Filippo Coltro
Filippo Coltro
Architetto e interior designer sono specializzato nella progettazione d'interni di residenze private.
Ho firmato progetti in tutto il mondo, da Hong Kong a Milano, da Padova a Venezia, tutti contraddistinti da una progettualità ricercata, attenta al particolare e alla tradizione, che sa coniugare il gusto della memoria estetica con quello della contemporaneità.
POST CORRELATI
20 mag 2021 Arredare casa in stile minimal: quali colori, materiali e mobili utilizzare

Scopri come progettare ed arredare la tua casa con uno stile minimal, caratterizzato da linee pulite e colori sobri…

Leggi articolo
19 apr 2019 Interni case moderne

Come progettare gli interni delle case con uno stile moderno, al passo con i tempi…

Leggi articolo
05 gen 2021 Arredamento chiavi in mano: cos'è, tutti i vantaggi, a chi rivolgersi

Scopri tutto quello che devi conoscere di un arredamento chiavi in mano…

Leggi articolo
Hai in mente un nuovo progetto? Contattami